A. Ciccia
SE/MP8 I nuovi reati societari e finanziari
Rischi penali per il management delle società quotate e non - Testo aggiornato alla L. 28 dicembre 2005, n. 262 (Tutela del risparmio)
I nuovi reati societari e finanziari

2006

pp. 208

Prezzo €: 18,00

formato 17 x 24

 

(9788851303518)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Complici i crack di importanti gruppi finanziari - e l'alto numero di risparmiatori loro malgrado coinvolti - la normativa in materia di reati societari ha visto la modifica di numerose disposizioni, con un inasprimento delle sanzioni penali e amministrative.
In particolare, gli interventi del legislatore (L. 262/2005) hanno riguardato, tra gli altri, il reato di falso in bilancio, l'introduzione del reato di mendacio bancario e quello di omessa comunicazione del conflitto di interessi.
Il testo, giunto alla seconda edizione, analizza tutte le singole fattispecie delittuose evidenziandone ogni elemento. L'illustrazione dei reati e degli illeciti amministrativi avviene secondo una classificazione che pone di volta in volta in risalto l'attività (comunicazioni, bilancio, assemblea), il soggetto attivo (amministratori) e il soggetto passivo (mercato).
In appendice, la legislazione di riferimento.

1. Illeciti penali e amministrativi nella riforma del diritto societario - 1.1 Le ragioni della riforma del 2002 - 1.1.1 Le ragioni della novella del 2005 - 1.2 Il nuovo falso in bilancio - 1.2.1 Soggetti responsabili - 1.2.2 La condotta - 1.2.3 La rilevanza - 1.2.4 La condotta omissiva - 1.2.5 L’elemento soggettivo - 1.2.6 L’evento di danno - 1.2.7 Circostanze - 1.2.8 La pena - 1.2.9 Prescrizione - 1.2.10 Rapporto con i reati fiscali - 1.2.11 Responsabilità amministrativa della società - 1.2.12 Responsabilità amministrativa dei manager - 1.2.13 Rapporto con le norme previgenti - 1.3 Falso in prospetto - 1.3.1 Soggetti responsabili - 1.3.2 Condotta - 1.3.3 Evento - 1.3.4 Pena - 1.3.5 Prescrizione - 1.3.6 Rapporto con le norme vigenti - 1.4 Falsità nelle relazioni o comunicazioni delle società di revisione - 1.4.1 Soggetti responsabili - 1.4.2 Condotta - 1.4.3 Pena - 1.4.4 Prescrizione - 1.5 Impedito controllo - 1.5.1 Soggetti responsabili - 1.5.2 Condotta - 1.5.3 Evento - 1.5.4 Circostanze - 1.5.5 Sanzione - 1.5.6 Prescrizione - 1.5.7 Responsabilità amministrativa della società - 1.5.8 Rapporto con il codice civile - 1.6 Omessa esecuzione di denunce, comunicazione e depositi - 1.6.1 Soggetti responsabili - 1.6.2 Condotta - 1.6.3 Sanzione - 1.6.4 Prescrizione - 1.6.5 Responsabilità amministrativa della società - 1.6.6 Rapporto con il codice civile - 1.7 Formazione fittizia del capitale - 1.7.1 Soggetti responsabili - 1.7.2 Condotta - 1.7.3 Circostanze - 1.7.4 Pena - 1.7.5 Prescrizione - 1.7.6 Responsabilità amministrativa della società - 1.7.7 Rapporto con il codice civile - 1.8 Indebita restituzione di conferimenti - 1.8.1 Soggetti responsabili - 1.8.2 Condotta - 1.8.3 Circostanze - 1.8.4 Pena - 1.8.5 Prescrizione - 1.8.6 Responsabilità amministrativa della società - 1.8.7 Rapporto con il codice civile - 1.9 Illegale ripartizione di utili e riserve - 1.9.1 Soggetti responsabili - 1.9.2 Condotta - 1.9.3 Circostanze - 1.9.4 Pena - 1.9.5 Prescrizione - 1.9.6 Responsabilità amministrativa della società - 1.9.7 Rapporto con il codice civile - 1.10 Illecite operazioni su azioni o quote sociali - 1.10.1 Soggetti responsabili - 1.10.2 Condotta - 1.10.3 Evento - 1.10.4 Circostanze - 1.10.5 Pena - 1.10.6 Prescrizione - 1.10.7 Responsabilità amministrativa della società - 1.10.8 Rapporto con il codice civile - 1.11 Operazioni pregiudizievoli per i creditori - 1.11.1 Soggetti responsabili - 1.11.2 Condotta - 1.11.3 Evento - 1.11.4 Circostanze - 1.11.5 Pena - 1.11.6 Prescrizione - 1.11.7 Responsabilità amministrativa della società - 1.11.8 Rapporto con il codice civile - 1.12 Indebita ripartizione dei beni sociali da parte dei liquidatori - 1.12.1 Soggetti responsabili - 1.12.2 Condotta - 1.12.3 Evento - 1.12.4 Circostanze - 1.12.5 Pena - 1.12.6 Prescrizione - 1.12.7 Responsabilità amministrativa della società - 1.12.8 Rapporto con il codice civile - 1.13 Infedeltà patrimoniale - 1.13.1 Soggetti responsabili - 1.13.2 Condotta - 1.13.3 Evento - 1.13.4 Procedibilità - 1.13.5 Circostanze - 1.13.6 Pena - 1.13.7 Prescrizione - 1.13.8 Rapporto con il codice civile - 1.14 Infedeltà a seguito di dazione o promessa di utilità - 1.14.1 Soggetti responsabili - 1.14.2 Condotta - 1.14.3 Evento - 1.14.4 Procedibilità - 1.14.5 Circostanze - 1.14.6 Pena - 1.14.7 Prescrizione - 1.15 Illecita influenza sull’assemblea - 1.15.1 Soggetti responsabili - 1.15.2 Condotta - 1.15.3 Circostanze - 1.15.4 Pena - 1.15.5 Prescrizione - 1.15.6 Responsabilità amministrativa della società - 1.15.6 Rapporto con il codice civile - 1.16 Omessa convocazione dell’assemblea - 1.16.1 Soggetti responsabili - 1.16.2 Condotta - 1.16.3 Sanzione - 1.16.4 Prescrizione - 1.16.5 Responsabilità amministrativa della società - 1.16.6 Rapporto con il codice civile - 1.17 Aggiotaggio - 1.17.1 Soggetti responsabili - 1.17.2 Condotta - 1.17.3 Circostanze - 1.17.4 Pena - 1.17.5 Prescrizione - 1.17.6 Responsabilità amministrativa della società - 1.17.7 Rapporto con disposizioni vigenti - 1.18 Omessa comunicazione del conflitto di interessi - 1.18.1 Soggetti responsabili - 1.18.2 Condotta - 1.18.3 Pena - 1.18.4 Prescrizione - 1.18.5 Responsabilità amministrativa della società - 1.19 Ricorso abusivo al credito - 1.19.1 Soggetti responsabili - 1.19.2 Condotta - 1.19.3 Pena - 1.19.4 Prescrizione - 1.19.5 Rapporto con le disposizioni vigenti - 1.20 Mendacio bancario - 1.21 Corruzione dei revisori - 1.22 False comunicazioni circa l’applicazione delle regole previste nei codici di comportamento delle società quotate - 1.23 Omessa comunicazione degli incarichi di componente di organi di amministrazione e controllo - 1.24 Abusive attività finanziarie - 1.25 Aumento delle sanzioni penali e amministrative - 2. La posizione dei sindaci e dei consulenti - 2.1 La responsabilità a titolo di concorso del consulente e del sindaco - 2.2 La posizione dei sindaci come garanti - 3. Norme di coordinamento e processuali - 3.1 Falsità in comunicazione alle autorità di vigilanza - 3.2 Divulgazione di notizie sociali riservate - 3.3 Amministratori giudiziari e commissari governativi - 3.4 Reati fallimentari - 3.5 Codice civile e testi unici - 3.6 Disposizioni processuali - 4. La responsabilità amministrativa delle società - 4.1 Principi generali - 4.2 Responsabilità della società - 4.3 Reati commessi all’estero - 4.4 Regolamenti interni - 4.5 Il processo - 5. Nuove norme di procedura - 5.1 Le linee della riforma - 5.2 Arbitrati e conciliazioni - 5.3 Gli enti privati di conciliazione
Appendice normativa
L. 28 dicembre 2005, n. 262
— Disposizioni per la tutela del risparmio e la disciplina dei mercati finanziari (stralcio)
D.Lgs. 11 aprile 2002, n. 61 — Disciplina degli illeciti penali e amministrativi riguardanti le società commerciali, a norma dell’art. 11 della l. 3 ottobre 2001, n. 366
Legge 3 ottobre 2001, n. 366 — Delega al Governo per la riforma del diritto societario
La relazione goverantiva alla legge delega
Relazione al ddl Mirone
(stralcio)
Il Titolo XI del codice civile
Antonio Ciccia, avvocato, svolge la sua attività professionale a Torino. Allievo di Ivo Caraccioli, dal 1996 è giornalista pubblicista e collabora, da anni, con "Italia Oggi", srivendo per la sezione Diritto e Fisco. Ha al suo attivo numerosi articoli e alcuni volumi di approfondimento. Il suo impegno forense si sviluppa nel settore penale. È esperto di sanzioni amministrative; su tale materia tiene corsi di formazione, in particolare per gli enti pubblici. È socio dell'Associazione Internazionale di Diritto Penale Tributario.