E. Virgintino - D. Azzollino - D. Calò - D. Costanza - E. D'Innella - M. Fiore - M. T. Francioso - A. Losurdo - PP. Nuzzi
SE/MP29 La riforma delle procedure concorsuali
Commento generale e analisi degli articoli del D.Lgs. n. 169/2007
La riforma delle procedure concorsuali

2007

pp. 528

Prezzo €: 38,00

formato 17 x 24

 

(9788851304683)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il volume analizza con taglio pratico, ma in maniera approfondita, il nuovo restyling alla legge fallimentare (R.D. n. 267/42) attuato con il D.Lgs. 16 ottobre 2007, n. 169 (c.d. decreto correttivo). La norma, già riformulata dal D.Lgs. 5/2006, è sottoposta a una disamina articolo per articolo, attraverso un confronto tra vecchio e nuovo — che coinvolge il testo storico, quello in vigore fino al 31 dicembre 2007 e quello risultante dall'applicazione del decreto correttivo — e un commento degli autori con ampi riferimenti alla più recente giurisprudenza e alla più attenta dottrina.
Fanno da prologo alcune considerazioni sulle novità introdotte e riguardanti l'ampliamento dell'area della fallibilità, le modifiche procedurali, il potenziamento dei c.d. "istituti alternativi" al fallimento, quali il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti.
Cenni introduttivi
Brevi considerazioni
R.D. 16 marzo 1942, n. 267.
— Disciplina del fallimento, del concordato preventivo (dell’amministrazione controllata) e della liquidazione coatta amministrativa.
TITOLO I
Disposizioni generali
TITOLO II
Del fallimento
Capo I
Della dichiarazione di fallimento
CAPO II
Degli organi preposti al fallimento
Sezione I
Del tribunale fallimentare
Sezione II
Del giudice delegato
Sezione III
Del curatore
Sezione IV
Del comitato dei creditori
CAPO III
Degli effetti del fallimento
Sezione I
Degli effetti del fallimento per il fallito
Sezione II
Degli effetti del fallimento per i creditori
Sezione III
Degli effetti del fallimento sugli atti pregiudizievoli ai creditori
Sezione IV
Degli effetti del fallimento sui rapporti giuridici preesistenti
Sezione IV
Vendita non ancora eseguita da entrambi i contraenti
CAPO IV
Della custodia e dell’amministrazione delle attività fallimentari
CAPO V
Dell’accertamento del passivo e dei diritti reali mobiliari dei terzi
CAPO VI
Dell’esercizio provvisorio e della liquidazione dell’attivo
Sezione IV
Del comitato dei creditori
Sezione III
Della vendita dei beni immobili
CAPO VII
Della ripartizione dell’attivo
CAPO VIII
Della cessazione della procedura fallimentare
Sezione I
Della chiusura del fallimento
CAPO IX
Della esdebitazione
Capo IX
Della riabilitazione civile
CAPO X
Del fallimento delle società
CAPO XI
Dei patrimoni destinati ad uno specifico affare
CAPO XI
Del procedimento sommario
TITOLO III
CAPO I
Dell’ammissione alla procoedura di concorodato preventivo e degli accordi di ristrutturazione
CAPO I
Dell’ammissione alla procedura di concordato preventivo
CAPO II
Degli effetti dell’ammissione al concordato preventivo
CAPO III
Dei provvedimenti immediati
CAPO IV
Della deliberazione del concordato preventivo
CAPO V
Dell’omologazione e dell’esecuzione del concordato preventivo.
Degli accordi di ristrutturazione dei debiti

CAPO VI
Dell’esecuzione della risoluzione e dell’annullamento del concordato preventivo
TITOLO IV
Abrogazione del Titolo IV regio decreto 16 marzo 1942, n. 267
(Art. 147 d.lgs. n. 5/06)
Dell’amministrazione controllata
Vecchia formulazione
TITOLO V
Della liquidazione coatta amministrativa
TITOLO VI
Disposizioni penali
CAPO I
Reati commessi dal fallito
CAPO II
Reati commessi da persone diverse dal fallito
Capo III
Disposizioni applicabili nel caso di concordato preventivo, di amministrazione controllata e di liquidazione coatta amministrativa
CAPO IV
Disposizioni di procedura
Disciplina transitoria, abrogazioni ed entrata in vigore
Appendice
D.Lgs. 12 settembre 2007, n. 169
– “Disposizioni integrative e correttive al regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, nonché al decreto legislativo 9 gennaio 2006, n. 5, in materia di disciplina del fallimento, del concordato preventivo e della liquidazione coatta amministrativa, ai sensi dell’articolo 1, commi 5, 5-bis e 6, della legge 14 maggio 2005, n. 80”
Emmanuele Virgintino, avvocato in Bari e patrocinante in Cassazione, è specializzato in diritto fallimentare e societario, con particolare riferimento alla crisi di impresa.
Autore di articoli e pubblicazioni in argomento, è presidente dei Corsi Master organizzati dalla predetta associazione a far data dal 2000.