D. Cirioli
SE/MP15 L'INPS
Nella Microimpresa - Aggiornato alla Circolare INPS 12 maggio 2003, n. 85
L'INPS

2003

pp. 144

Prezzo €: 11,00

formato 17 x 24

 

(9788851301491)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
L'incertezza che accompagna l'esatta individuazione di attività lavorative come quelle occasionali, autonome o parasubordinate finisce con il ripercuotersi, inevitabilmente, sull'inquadramento previdenziale del "prestatore d'opera", esponendolo, in caso di errori od omissioni al rischio sanzionatorio.
Analogo discorso interessa affittacamere, operatori del settore turistico, associati in partecipazione, soci accomandanti di Sas, soci di Srl e Cooperative.
L'autore fornisce tutte le indicazioni per evitare, a quanti siano a vario titolo interessati all'argomento, comportamenti suscettibili di sanzioni o quegli errori, di cui la casistica è piena, che si traducono nell'attribuire posizioni contributive non consone all'attività svolta.
1 Le forme di lavoro: 1.1 Caratteri generali - 1.2 Il lavoro subordinato - 1.2.1 I confini con le altre forme di lavoro - 1.2.2 Diritti e doveri nella subordinazione - 1.3 Il lavoro parasubordinato - 1.3.1 Gli elementi della parasubordinazione - 1.4 Il lavoro autonomo - 1.5 Altre tipologie di prestazione lavorativa - 1.5.1 Il contratto di appalto - 1.5.2 Il mandato - 1.5.3 L’associazione in partecipazione - 2 L’obbligazione contributiva: 2.1 L’obbligazione contributiva - 2.2 Le principali forme di tutela - 2.3 I regimi pensionistici - 2.3.1 Il sistema retributivo - 2.3.2 Il sistema contributivo - 2.3.3 Il sistema misto - 2.4 Gli Istituti che gestiscono la previdenza - 2.4.1 L’INPS - 2.4.1.1 L’organizzazione strutturale dell’INPS - 2.4.1.2 Direzione Generale - 2.4.1.3 Direzioni Regionali - 2.4.1.4 Direzioni Territoriali Sub-Regionali - 2.4.1.5 Agenzia di produzione - 2.4.1.6 Punti cliente - 2.4.1.7 Il Call Center - 2.4.2 L’INAIL - 2.4.2.1 Il presidente - 2.4.2.2 Il consiglio di amministrazione - 2.4.2.3 Il consiglio d’indirizzo e vigilanza - 2.4.2.4 Il collegio dei sindaci - 2.4.2.5 Il direttore generale - 2.4.2.6 Contatti - 2.4.3 L’INPDAI - 2.4.4 L’ENPALS - 2.4.5 L’ENPAIA - 2.4.6 L’ENASARCO - 3 I contributi sul lavoro autonomo: 3.1 Il regime della sicurezza sociale - 3.2 La gestione INPS per gli artigiani e commercianti - 3.3 Gli artigiani - 3.3.1 L’attività artigiana - 3.3.2 I familiari coadiuvanti - 3.3.3 Artigiani in società a responsabilità limitata (s.r.l.) - 3.3.4 Iscrizione dell’artigiano socio di s.r.l. - 3.3.5 Artigiani in società cooperativa a responsabilità limitata - 3.3.6 Artigiani in società in accomandita semplice - 3.3.7 Come s’iscrive l’artigiano all’INPS - 3.4 I commercianti - 3.4.1 Condizioni per la ricorrenza dell’obbligo assicurativo - 3.4.2 Commercianti e società - 3.4.3 I promotori finanziari - 3.4.4 I familiari coadiutori - 3.4.5 Come s’iscrive il commerciante all’INPS - 3.4.6 Casi particolari - 3.5 Soggetti che esercitano più attività - 3.6 L’impresa familiare - 3.7 La determinazione dei contributi per artigiani e commercianti - 3.7.1 Minimale e massimale - 3.7.2 Il calcolo dell’importo da versare - 3.7.3 Le scadenze di versamento - 4 I contributi sul lavoro parasubordinato: 4.1 La Gestione Separata Inps - 4.2 Soggetti interessati - 4.3 Decorrenza dell’obbligo assicurativo - 4.4 L’iscrizione alla Gestione Separata - 4.5 La cancellazione dalla Gestione Separata - 4.6 La contribuzione - 4.6.1 Le aliquote contributive del 2003 - 4.6.2 Il massimale contributivo - 4.6.3 L’aliquota di computo - 4.7 Il versamento dei contributi - 4.7.1 Le regole per i professionisti - 4.7.2 Collaboratori e venditori porta a porta - 4.7.3 Le modalità di pagamento - 4.8 L’onere contributivo - 5 I contributi sul lavoro subordinato: 5.1 La sicurezza sociale - 5.1.1 Le assicurazioni - 5.2 L’onere contributivo - 5.3 Chi versa i contributi - 5.4 La retribuzione imponibile - 5.4.1 I minimali. Valori per il 2003 - 5.4.2 Il massimale - 5.4.3 Importi che non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente - 5.5 Lavoratori all’estero - 5.5.1 Paesi comunitari e convenzionati - 5.5.2 Paesi non convenzionati - 5.5.3 Paesi parzialmente convenzionati - 5.5.4 Le retribuzioni convenzionali - 5.6 L’iscrizione del datore di lavoro all’INPS - 5.6.1 La matricola azienda e i codici INPS - 5.6.2 Le denunce di variazione - 5.7 L’inquadramento previdenziale - 5.8 I modelli Dm/10 - 5.9 Il versamento dei contributi - 6 Il lavoro nelle società: 6.1 Rapporto socio - società - 6.2 Società di persone - 6.3 Società di capitali - 6.4 Società cooperative - 7 Il lavoro nelle cooperative: 7.1 La riforma - 7.2 Rapporto doppio dei soci con le cooperative - 7.3 La tutela del lavoratore-socio - 7.4 Il trattamento economico del socio lavoratore - 7.4.1 Il ristorno al 30 per cento - 7.5 Il regolamento interno - 7.6 La nuova disciplina sulla vigilanza - 7.7 Lavoratori di società ed organismi cooperativi di cui al d.P.R. n. 602 del 30 aprile 1970 - 7.7.1 A chi interessa la riforma - 7.7.2 Le vecchie regole - 7.7.3 La riforma - 7.7.4 Gli elementi di determinazione contributiva - 7.7.4.1 Imponibile giornaliero ai fini della assicurazione IVS. Socio lavoratore di cooperativa - 7.7.4.2 Imponibile giornaliero minimo ai fini IVS - 7.7.4.3 Imponibile giornaliero ai fini delle assicurazioni minori - 7.7.4.4 Periodi di occupazione media mensile - 8 La dilazione nel pagamento dei contributi: 8.1 Il versamento dei contributi - 8.1.1 Il pagamento ad altro Istituto previdenziale - 8.2 Il pagamento rateale - 8.3 La rateazione fino a 36 mesi - 8.4 La rateazione fino a 60 mesi - 8.5 Le ulteriori semplificazioni - 8.6 Le regole INPS - 8.6.1 Domande di rateazione su cartella esattoriale: versamento degli acconti - 8.6.2 Modalità di invio e sottoscrizione delle domande di rateazione - 8.6.3 La riscossione mediante ruolo - 8.6.3.1 Pagamenti validi ai fini della dilazione - 8.6.3.2 Richiesta di riduzione delle sanzioni civili - 8.6.3.3 Richiesta di riduzione degli interessi di dilazione - 8.6.3.4 Erroneo pagamento di ulteriori somme aggiuntive in presenza di richiesta di dilazione - 8.6.3.5 Rateazioni già concluse - 8.6.3.6 Pagamenti in ritardo - 8.6.3.7 Estinzione anticipata - 8.6.3.8 Ipoteca e fermo amministrativo del concessionario - 8.7 Il costo della rateazione: l’interesse di dilazione - 9 Le sanzioni: 9.1 Il regime sanzionatorio - 9.2 Il regime ordinario - 9.2.1 Omissioni rilevabili dalle denunce e/o registrazioni obbligatorie regolarmente effettuate - 9.2.2 Evasione accertata d’ufficio o consolidatasi oltre un anno dalla scadenza di legge - 9.2.3 Evasione denunciata spontaneamente prima di contestazioni o richieste da parte di enti - 9.2.4 Casi di oggettive incertezze connesse a contrastanti orientamenti giurisprudenziali o amministrativi sulla ricorrenza dell’obbligo contributivo successivamente riconosciuto in sede giudiziale o amministrativa - 9.2.5 Efficacia delle nuove disposizioni - 9.2.6 Modalità operative del conguaglio rateale e/o del rimborso - 9.2.6.1 Aziende che operano con il sistema DM - 9.2.6.2 Lavoratori autonomi - 9.3 Regime speciale - 9.3.1 Una nuova procedura - 9.3.2 I criteri di riduzione - 9.3.3 La competenza a decidere passa alle sedi INPS regionali - 9.3.4 I casi di procedure concorsuali - 9.3.5 Enti non economici, enti, fondazioni ed associazioni non aventi fini di lucro - 9.4 Sanzioni amministrative
Appendice di prassi