E. Virgintino
SE/LS12 Formulario Commentato delle nuove procedure concorsuali
Oltre 300 formule personalizzabili - con CD-Rom
Formulario Commentato delle nuove procedure concorsuali

2006

pp. 416

Prezzo €: 40,00

formato 17 x 24

 

(9788851303969)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il formulario commentato delle procedure concorsuali rompe gli schemi dei formulari tradizionali per inserirsi fra quelli, più duttili, della simulazione.
Riproduce, infatti, ciò che può essere una procedura concorsuale, dall'inizio alla fine, entrando nel merito di istituti assolutamente nuovi come l'esdebitazione.
Ogni formula nasce e si adatta al singolo caso, recependo le peculiarità della fattispecie, grazie anche a un commento in calce, funzionale a un'interpretazione meno criptica di ciascuna norma di legge.
In sintesi, uno strumento, a disposizione degli operatori del diritto, in grado di creare un mix perfettamente equilibrato fra teoria e pratica risoluzione dei casi legati alle procedure fallimentari.
Titolo I - Disposizioni generali

Art. 1. l.f. Imprese soggette al fallimento ed al concordato preventivo
1. Decreto di rigetto del ricorso per fallimento per assenza della qualità di impresa commerciale
2. Decreto di rigetto del ricorso per fallimento del piccolo imprenditore

Titolo II - Del fallimento

Capo I - Della dichiarazione di fallimento

Art. 5. l.f. Stato d’insolvenza
1. Decreto di rigetto del ricorso per fallimento per inesistenza dello stato d’insolvenza

Artt. 6-7. l.f. Iniziativa per la dichiarazione di fallimento
1. Richiesta di fallimento su ricorso del debitore
2. Richiesta di fallimento su ricorso del creditore
3. Richiesta di fallimento su ricorso del pubblico ministero
4. Dichiarazione di desistenza del creditore dal ricorso per fallimento

Art. 9. l.f. Competenza
1. Decreto di rigetto per incompetenza per territorio

Art. 9bis. l.f. Fallimento dichiarato da tribunale incompetente
1. Decreto d’incompetenza e trasmissione degli atti al tribunale competente

Art. 9ter. l.f. Conflitto positivo di competenza
1. Decreto di trasmissione degli atti al tribunale pronunciatosi per primo sul fallimento

Art. 10. l.f. Fallimento dell’imprenditore che ha cessato l’esercizio dell’impresa
1. Decreto di rigetto del ricorso per fallimento dell’imprenditore che ha cessato l’esercizio dell’impresa

Art. 11. l.f. Fallimento dell’imprenditore defunto
1. Decreto di rigetto del ricorso per morte del fallito
2. Richiesta di fallimento dell’erede del defunto

Art. 12. l.f. Morte del fallito
1. Istanza del curatore per la nomina di un rappresentante degli eredi

Art. 15. l.f. Istruttoria prefallimentare
1. Decreto di convocazione del debitore e dei creditori per l’istruttoria prefallimentare
2. Memoria difensiva del debitore
3. Decreto del G.d. che dispone l’ammissione di mezzi istruttori
4. Provvedimenti cautelari o conservativi emessi su istanza di parte

Art. 16. l.f. Sentenza dichiarativa di fallimento
1. Sentenza dichiarativa di fallimento

Art. 17. l.f. Comunicazione e pubblicazione della sentenza dichiarativa di fallimento
1. Lettera del curatore di comunicazione dell’avvenuto fallimento

Art. 18. l.f. Appello
1. Atto di appello avverso la dichiarazione di fallimento
2. Decreto del g.d. di autorizzazione ovvero di diniego alla costituzione della curatela nel giudizio di appello contro il fallimento
3. Sentenza di revoca del fallimento

Art.19. l.f. Sospensione della liquidazione dell’attivo
1. Ricorso del fallito per la sospensione della liquidazione dell’attivo
2. Provvedimento presidenziale di comparizione delle parti innanzi al collegio

Art. 22. l.f. Gravami contro il provvedimento che respinge l’istanza di fallimento
1. Decreto di rigetto del ricorso per la dichiarazione di fallimento
2. Reclamo avverso il decreto di rigetto dell’istanza di fallimento
3. Provvedimento della corte d’appello che rimette gli atti al tribunale per la dichiarazione di fallimento

Capo II - Degli organi preposti al fallimento

Sezione II - Del giudice delegato

Art. 25. l.f. Poteri del giudice delegato
1. Istanza del curatore al giudice delegato per l’autorizzazione a stare in giudizio
2. Decreto del g.d. di autorizzazione a stare in giudizio
3. Istanza del curatore al g.d. per l’autorizzazione a non stare in giudizio
4. Decreto del g.d. di autorizzazione a non stare in giudizio
5. Istanza del curatore al g.d. per la liquidazione del compenso al difensore
6. Decreto del g.d. di liquidazione del compenso del difensore
7. Istanza del curatore al g.d. per la revoca del difensore
8. Decreto del g.d. per la revoca dell’incarico conferito agli avvocati nominati dal curatore
9. Istanza del curatore al g.d. per la nomina degli arbitri
10. Decreto del g.d. di nomina degli arbitri
11. Istanza del curatore al g.d. per la revoca del consulente tecnico
12. Provvedimento di revoca del consulente tecnico
13. Decreto del g.d. di liquidazione del compenso al consulente

Art. 26. l.f. Reclamo contro il decreto del giudice delegato e del tribunale
1. Reclamo al tribunale contro i decreti del giudice delegato
2. Reclamo alla corte d’appello contro i decreti del tribunale

Sezione III - Del curatore fallimentare

Art. 29. l.f. Accettazione del curatore
1. Accettazione della carica di curatore
2. Rinuncia alla nomina di curatore

Art. 31. l.f. Gestione della procedura
1. Istanza del curatore al g.d. per l’autorizzazione a costituirsi in giudizio
2. Verbale di ascolto del fallito
3. Istanza del curatore al g.d. per il pagamento del campione civile
4. Lettera di conferimento dell’incarico all’avvocato per la difesa della curatela in giudizio

Art. 32. l.f. Esercizio delle attribuzioni del curatore
1. Istanza del curatore al g.d. per l’autorizzazione alla nomina di un delegato
2. Richiesta di autorizzazione al comitato dei creditori per la nomina del coadiutore
3. Istanza del curatore al g.d. per la liquidazione del compenso al difensore della curatela
4. Istanza del curatore al g.d. per la liquidazione del compenso al coadiutore
5. Decreto del g.d. di liquidazione del compenso al delegato - coadiutore
6. Decreto del g.d. di autorizzazione al curatore alla nomina di un delegato

Art. 33. l.f. Relazione al giudice
1. Relazione ex art. 33 l.f.

Art. 34. l.f. Deposito delle somme riscosse
1. Istanza di autorizzazione al prelievo di somme dal conto corrente o libretto di risparmio
2. Mandato di pagamento
3. Richiesta dell’approvazione al comitato dei creditori per l’acquisto titoli emessi dallo Stato
4. Provvedimento del comitato dei creditori di approvazione all’impiego delle somme disponibili in acquisto di titoli emessi dallo Stato
5. Istanza al g.d. per l’acquisto titoli emessi dallo Stato

Art. 35. l.f. Integrazione dei poteri del curatore
1. Richiesta di autorizzazione al comitato dei creditori per il compimento di atti di straordinaria amministrazione
2. Provvedimento autorizzatorio del comitato dei creditori
3. Informativa al g.d. per atti superiori a _ 50.000,00 o transazioni

Art. 36. l.f. Reclamo contro gli atti del curatore
1. Reclamo al giudice delegato avverso il compimento di atti di straordinaria amministrazione
2. Reclamo al giudice delegato avverso l’autorizzazione o il comportamento omissivo del comitato dei creditori
3. Decreto del giudice delegato sul reclamo proposto
4. Ricorso al tribunale avverso il decreto del g.d.

Art. 37. l.f. Revoca del curatore
1. Istanza del comitato creditori per la revoca del curatore
2. Decreto del tribunale di revoca del curatore

Art. 38 l.f. Responsabilità del curatore
1. Istanza di autorizzazione al g.d. per la proposizione dell’azione di responsabilità nei confronti del curatore revocato
2. Richiesta di autorizzazione al comitato dei creditori per la proposizione dell’azione di responsabilità nei confronti del curatore revocato

Art. 39. l.f. Compenso del curatore
1. Istanza al g.d. per il rimborso delle spese anticipate dal curatore e per l’attribuzione di un fondo spese per gli oneri della procedura
2. Istanza al tribunale per la liquidazione di un acconto sul compenso finale
3. Istanza al tribunale per la liquidazione del compenso finale

Sezione IV - Del comitato dei creditori

Art. 40. l.f. Nomina del comitato
1. Comunicazione da parte del creditore della disponibilità ad assumere l’incarico
2. Provvedimento di nomina del comitato dei creditori
3. Decreto del g.d. di modifica della composizione del comitato dei creditori
4. Comunicazione del comitato dei creditori per la nomina del presidente
5. Nomina del presidente
6. Dichiarazione del creditore di astensione dal voto per conflitto d’interessi
7. Comunicazione al g.d. di delega ex art. 40, ultimo comma, l.f.
8. Delega ex art. 40, ultimo comma, l.f.

Art. 41. l.f. Funzioni del comitato
1. Lettera di convocazione
2. Deliberazione del comitato dei creditori
3. Azione di responsabilità contro un componente del comitato

Capo III - Degli effetti del fallimento

Sezione I - Degli effetti del fallimento per il fallito

Art. 42. l.f. Beni del fallito
1. Istanza al comitato dei creditori la rinuncia dell’acquisizione di beni pervenuti al fallito
2. Autorizzazione del comitato dei creditori alla rinuncia all’acquisizione di beni pervenuti al fallito

Art. 43. l.f. Rapporti processuali
1. Istanza del curatore al g.d. per interruzione/prosecuzione/riassunzione del giudizio pendente
2. Decreto del g.d. di autorizzazione a non proseguire il giudizio pendente
3. Decreto del g.d. di autorizzazione a proseguire il giudizio pendente
4. Decreto del g.d. di autorizzazione a riassumere il giudizio interrotto a seguito della dichiarazione di fallimento

Art. 44. l.f. Atti compiuti dal fallito dopo la dichiarazione di fallimento
1. Istanza per l’autorizzazione alla proposizione dell’azione ex art. 44 l.f.
2. Decreto del g.d. di autorizzazione all’esperimento dell’azione ex art. 44 l.f.

Art. 47. l.f. Alimenti al fallito e alla famiglia
1. Istanza per la concessione di un sussidio a titolo di alimenti
2. Richiesta di parere al comitato dei creditori per la determinazione del sussidio a favore del fallito
3. Decreto del g.d. di concessione/ diniego del sussidio al fallito

Art. 48. l.f. Corrispondenza diretta al fallito
1. Invito del Curatore al fallito per la consegna della corrispondenza inerente la procedura

Art. 49. l.f. Obblighi del fallito
1. Comunicazione al curatore cambiamento residenza / domicilio del fallito
2. Istanza del fallito al g.d. per rendere informazioni a mezzo delegato
3. Autorizzazione del g.d. a comparire a mezzo di mandatario

Capo III - Degli effetti del fallimento

Sezione II - Degli effetti del fallimento per i creditori

Art. 51. l.f. Divieto di azioni esecutive e cautelari individuali
1. Istanza al g.d. per l’autorizzazione alla richiesta di improcedibilità della procedura esecutiva individuale ovvero del procedimento cautelare
2. Decreto di autorizzazione a chiedere al giudice dell’esecuzione ovvero del procedimento cautelare la dichiarazione di improcedibilità
3. Istanza al giudice dell’esecuzione per la dichiarazione di improcedibilità della procedura esecutiva mobiliare / immobiliare
4. Istanza al giudice dell’esecuzione per la dichiarazione di improcedibilità della procedura esecutiva mobiliare / immobiliare e l’assegnazione delle somme ricavate dalla vendita ovvero delle somme pignorate in favore della curatela
5. Istanza per la dichiarazione di improcedibilità del procedimento cautelare
Art. 53. l.f. Creditori muniti di pegno o privilegio su beni mobili
1. Istanza del creditore al giudice delegato per l’autorizzazione alla vendita delle cose sottoposte a pegno o a privilegio
2. Istanza al giudice delegato per l’autorizzazione a riprendere le cose sottoposte a pegno o a privilegio
3. Istanza al giudice delegato per l’autorizzazione alla vendita delle cose sottoposte a pegno o a privilegio

Capo III - Degli effetti del fallimento

Sezione III - Degli effetti sugli atti pregiudizievoli ai creditori

Art. 64. l.f. Atti a titolo gratuito
1. Ricorso

Art. 66. l.f. Azione revocatoria ordinaria
1. Ricorso

Art. 67. l.f. Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie
1. Invito stragiudiziale del curatore a restituire somme percepite
2. Istanza per l’autorizzazione a promuovere l’azione revocatoria
3. Azione revocatoria ex art. 67, comma 1, n. 2, l.f.
4. Azione ex art. 67, comma 2, l.f. per revoca di pagamento
5. Azione ex art. 67, comma 2, l.f. per revoca di rimesse in conto corrente

Art. 67bis. l.f. Patrimoni destinati ad uno specifico affare
1. Ricorso per la revoca di un patrimonio destinato ad uno specifico affare

Sezione IV - Degli effetti del fallimento sui rapporti giuridici preesistenti

Art. 72. l.f. Rapporti pendenti
1. Istanza del curatore al comitato dei creditori per il subentro nel contratto
2. Delibera del comitato di autorizzazione al subentro nel contratto
3. Dichiarazione di subentro
4. Istanza del contraente al g.d. per la fissazione del termine
5. Decreto del g.d. di fissazione del termine
6. Istanza del curatore al comitato dei creditori per l’autorizzazione a sciogliersi dal contratto
7. Delibera del comitato di autorizzazione allo scioglimento

Art. 72bis. l.f. Fallimento del venditore e contratti relativi ad immobili da costruire
1. Istanza del curatore al comitato dei creditori per l’autorizzazione a sciogliersi dal contratto preliminare
2. Delibera di autorizzazione del comitato allo scioglimento dal preliminare
3. Dichiarazione del curatore di scioglimento del preliminare

Art. 72quater. l.f. Locazione finanziaria
1. Comunicazione di scioglimento dal contratto

Art. 80. l.f. Contratto di locazione di immobili
1. Comunicazione di subentro del curatore al conduttore dell’immobile
2. Comunicazione del curatore al locatore per il recesso dal contratto di locazione
3. Istanza del curatore al giudice delegato per la determinazione dell’equo compenso

Art. 80bis. l.f. Contratto d’affitto d’azienda
1. Dichiarazione di recesso formulata dal contraente in bonis
2. Dichiarazione di recesso formulata dal curatore, con offerta di equo indennizzo

Art. 81. l.f. Contratto di appalto
1. Istanza del curatore al comitato dei creditori per subentrare nel contratto d’appalto
2. Delibera di autorizzazione al subentro
3. Comunicazione del curatore all’appaltatore

Capo IV - Della custodia ed amministrazione delle attività fallimentari

Art. 84. l.f. Dei sigilli
1. Verbale di apposizione dei sigilli

Art. 86. l.f. Consegna del denaro, titoli, scritture contabili e di altra documentazione
1. Ricorso al g.d. per l’esibizione ed il rilascio di copia della documentazione da parte del curatore
2. Decreto motivato del giudice delegato

Art. 87. l.f. Inventario
1. Verbale d’inventario
2. Nomina dello stimatore

Art. 87bis. l.f. Inventario su altri beni
1. Istanza del terzo ex art. 87bis l.f.
2. Decreto del giudice delegato

Art. 90. l.f. Fascicolo della procedura
1. Istanza del comitato dei creditori (o del singolo componente) al g.d. per prendere visione del fascicolo della procedura
2. Istanza del fallito al g.d. per prendere visione del fascicolo della procedura
3. Istanza di un creditore o del terzo al g.d. per prendere visione del fascicolo della procedura

Capo V - Dell’accertamento del passivo e dei diritti reali mobiliari dei terzi

Art. 92. l.f. Avviso ai creditori ed agli altri interessati
1. Avviso ai creditori per la verifica dei crediti (raccomandata a.r.; fax; e-mail)

Art. 93. l.f. Domanda di ammissione al passivo
1. Domanda di ammissione al passivo di credito
2. Domanda di rivendica di beni mobili e immobili
3. Istanza di restituzione dei titoli originali con annotazione

Art. 95. l.f. Progetto di stato passivo e udienza di discussione
1. Comunicazione ai creditori ed al fallito
2. Osservazioni scritte (creditori; titolari di diritti; fallito)

Art. 96. l.f. Formazione ed esecutività dello stato passivo
1. Decreto di accoglimento (integrale / parziale) delle domande proposte
2. Decreto di rigetto o inammissibilità delle domande proposte
3. Decreto di esecutività dello stato passivo

Art. 97. l.f. Comunicazione dell’esito di procedimento di accertamento del passivo
1. Comunicazione ai creditori dell’esito della domanda e del deposito dello stato passivo (raccomandata a.r.; fax; e-mail)

Art. 98. l.f. Impugnazioni
1. Ricorso del creditore per l’opposizione allo stato passivo
2. Ricorso (curatore / creditore) per impugnazione di credito ammesso
3. Ricorso (curatore / creditore) per la revocazione del credito ammesso

Art. 99. l.f. Procedimento
1. Decreto del Tribunale di fissazione dell’udienza nei giudizi ex art. 98 l.f.
2. Memoria difensiva del curatore / creditore
3. Costituzione creditore interveniente

Art. 101. l.f. Domande tardive di crediti
1. Ricorso ex art. 101 l.f.
2. Comunicazione del curatore ai creditori tardivi della data d’udienza
3. Comunicazione del curatore al creditore tardivo dell’esito della domanda
4. Impugnazione avverso il rigetto dell’istanza tardiva (art. 98 l.f.)
5. Opposizione del creditore avverso l’ammissione di altro creditore
6. Istanza di sospensione della liquidazione (bene mobile/immobile) da parte del titolare di diritti

Art. 102. l.f. Previsione d’insufficiente realizzo
1. Istanza del curatore al tribunale ex art. 102 l.f. anteriore all’udienza di verifica dello stato passivo
2. Decreto del tribunale di non farsi luogo al procedimento di accertamento del passivo anteriore all’udienza di verifica dello stato passivo
3. Comunicazione del decreto d’insufficiente realizzo, da parte del curatore ai creditori che hanno presentato domanda di insinuazione al passivo

Capo VI - Dell’esercizio provvisorio e della liquidazione dell’attivo

Sezione I - Disposizioni generali

Art. 104. l.f. Esercizio provvisorio dell’impresa del fallito
1. Istanza del curatore per la continuazione temporanea dell’esercizio dell’impresa
2. Richiesta parere al comitato dei creditori
3. Delibera comitato dei creditori (parere)
4. Decreto di autorizzazione del g.d.
5. Lettera del curatore al comitato dei creditori per la convocazione trimestrale
6. Relazione del curatore sull’andamento della gestione (informativa trimestrale)
7. Delibera di autorizzazione / diniego del comitato alla prosecuzione
8. Istanza al g.d. per la cessazione dell’esercizio provvisorio
9. Rendiconto del curatore (semestrale)
10. Decreto di cessazione

Art. 104bis. l.f. Affitto dell’azienda o di rami dell’azienda
1. Istanza del curatore al g.d. per l’autorizzazione all’affitto dell’azienda (o ramo)
2. Autorizzazione del g.d. all’affitto
3. Contratto di affitto ex art. 2556 c.c.
4. Parere del comitato sul recesso

Art. 104ter. l.f. Programma di liquidazione
1. Programma di liquidazione
2. Parere del comitato sul progetto di liquidazione
3. Supplemento del piano di liquidazione
4. Istanza per la liquidazione dei beni, antecedente all’approvazione del programma
5. Approvazione – Autorizzazione del g.d.
6. Autorizzazione del g.d. al curatore per delegare incombenze della procedura
7. Richiesta di autorizzazione al comitato dei creditori per la rinuncia all’acquisizione all’attivo / rinuncia alla vendita di beni, non convenienti per la procedura

Art. 105. l.f. Vendita dell’azienda, di rami, di beni e rapporti in blocco
1. Istanza al Giudice delegato per l’autorizzazione alla vendita di singoli beni del complesso aziendale

Art. 106. l.f. Vendita di crediti, dei diritti e delle quote, delle azioni, mandato a riscuotere
1. Istanza al giudice delegato per l’autorizzazione alla cessione di crediti
2. Istanza al giudice delegato per l’autorizzazione alla cessione di azioni revocatorie
3. Istanza al giudice delegato per l’autorizzazione alla stipula di contratto di mandato alla riscossione di credito
4. Contratto per la cessione di crediti
5. Contratto per la cessione di azioni revocatorie
6. Contratto di mandato per la riscossione di crediti

Art. 107. l.f. Modalità delle vendite
1. Notifica ai creditori aventi diritto di prelazione
2. Offerta irrevocabile di acquisto migliorativa
3. Istanza al giudice dell’esecuzione per far dichiarare l’improcedibilità dell’esecuzione pendente

Art. 108. l.f. Poteri del g.d.
1. Istanza (fallito; comitato dei creditori; altri interessati) al g.d. per sospendere le operazioni di vendita
2. Istanza (fallito; comitato dei creditori; altri interessati) al g.d. per impedire le operazioni di vendita
3. Decreto di trasferimento di beni immobili e mobili registrati, con ordine di cancellazione delle trascrizioni e iscrizioni pregiudizievoli

Art. 109. l.f. Procedimento di distribuzione della somma ricavata
1. Piano di riparto parziale sul ricavato immobiliare
2. Istanza e decreto del tribunale di acconto sul compenso del curatore ex art. 109 l.f.

Capo VII - Della ripartizione dell’attivo

Art. 110. l.f. Procedimento di ripartizione
1. Prospetto delle somme disponibili e contestuale progetto di ripartizione delle somme
2. Decreto che dispone il deposito del piano di riparto parziale
3. Lettera ai creditori di comunicazione del deposito in cancelleria del progetto di riparto parziale
4. Reclamo al tribunale avverso il riparto parziale
5. Istanza al g.d. di esecutività del progetto di ripartizione
6. Decreto del g.d. di esecutività del progetto di ripartizione parziale

Art. 111bis. l.f. Disciplina dei crediti prededucibili
1. Istanza al comitato dei creditori per il pagamento dei crediti prededucibili
2. Autorizzazione del comitato dei creditori al pagamento dei crediti prededucibili
3. Istanza al g.d. di autorizzazione per il pagamento dei crediti prededucibili superiori a _ 25.000,00
4. Autorizzazione del g.d. al pagamento dei crediti prededucibili superiori a _ 25.000,00

Art. 115. l.f. Pagamento dei creditori
1. Lettera ai creditori per il pagamento del piano di riparto (parziale/finale)

Art. 116. l.f. Rendiconto del curatore
1. Conto della gestione
2. Decreto di deposito del conto in cancelleria
3. Lettera ai creditori di comunicazione del deposito in cancelleria del rendiconto e fissazione dell’udienza
4. Decreto di approvazione del rendiconto
5. Decreto di rigetto del rendiconto e fissazione dell’udienza innanzi al collegio

Art. 117. l.f. Ripartizione finale
1. Istanza al g.d. per la liquidazione del compenso del curatore
2. Decreto di liquidazione del compenso del curatore
3. Progetto di ripartizione finale
4. Decreto di deposito del piano di riparto finale
5. Lettera ai creditori di comunicazione del deposito in cancelleria del progetto di riparto finale
6. Reclamo al tribunale avverso il riparto finale
7. Istanza al g.d. di esecutività del progetto di ripartizione finale
8. Decreto del g.d. di esecutività del progetto di ripartizione finale

Capo VIII - Della cessazione della procedura fallimentare

Sezione I - Della chiusura del fallimento

Art. 118. l.f. Casi di chiusura
1. Chiusura del fallimento per mancata proposizione di domande di ammissione al passivo
2. Chiusura del fallimento per l’avvenuto pagamento integrale dei crediti
3. Chiusura del fallimento per l’avvenuta ripartizione finale dell’attivo
4. Chiusura del fallimento per l’impossibilità a soddisfare creditori concorsuali, crediti prededucibili e spese di procedura

Art. 119. l.f. Decreto di chiusura
1. Decreto di chiusura del fallimento per mancata proposizione di domande di ammissione al passivo
2. Decreto di chiusura del fallimento per pagamento integrale dei crediti
3. Decreto di chiusura del fallimento per avvenuta ripartizione finale dell’attivo
4. Decreto di chiusura del fallimento per insufficienza dell’attivo
5. Reclamo avverso decreto di chiusura del fallimento

Art. 121. Casi di riapertura del fallimento
1. Istanza del debitore / creditore per la riapertura del fallimento
2. Appello ex art. 18 l.f. avverso la sentenza di riapertura del fallimento

Art. 124. l.f. Proposta di concordato
1. Proposta di concordato fallimentare presentata prima dell’esecutività dello stato passivo
2. Proposta di concordato fallimentare presentata dopo il decorso di sei mesi dalla dichiarazione di fallimento

Art. 125. l.f. Esame della proposta e comunicazione ai creditori
1. Decreto del giudice delegato di comunicazione della proposta di concordato fallimentare e richiesta del parere del comitato dei creditori e del curatore
2. Parere del curatore in ordine alla proposta di concordato fallimentare
3. Parere del comitato dei creditori in ordine alla proposta di concordato fallimentare
4. Comunicazione del curatore ai creditori della proposta di concordato fallimentare
5. Dichiarazione di dissenso del creditore

Art. 129. l.f. Giudizio di omologazione
1. Relazione del curatore sull’esito delle votazioni in ordine alla proposta di concordato fallimentare
2. Decreto del giudice delegato di comunicazione dell’esito della votazione sulla proposta di concordato fallimentare
3. Comunicazione del curatore al proponente, al fallito ed ai creditori dissenzienti dell’esito della votazione sulla proposta di concordato fallimentare
4. Relazione conclusiva del curatore
5. Relazione conclusiva del comitato dei creditori
6. Richiesta omologazione concordato fallimentare e reclamo avverso decreto di chiusura del fallimento
7. Opposizione ex art. 26 l.f. avverso proposta di concordato fallimentare
8. Decreto di omologazione del concordato fallimentare
9. Decreto di rigetto della proposta di concordato fallimentare

Art. 130. l.f. Efficacia del decreto
1. Chiusura del fallimento per definitività del decreto di omologazione del concordato fallimentare

Art. 131. l.f. Reclamo
1. Reclamo avverso il decreto di omologazione del concordato fallimentare
2. Comunicazione del curatore ai creditori del deposito del reclamo e della fissazione dell’udienza
3. Ricorso per cassazione avverso il decreto di omologazione del concordato fallimentare

Art. 136. l.f. Esecuzione del concordato
1. Istanza del curatore per l’accertamento dell’integrale esecuzione del concordato
2. Decreto del giudice delegato che accerta l’integrale esecuzione del concordato
Art. 137. l.f. Risoluzione del concordato
1. Relazione del curatore / comitato dei creditori relativa alla mancata esecuzione del concordato fallimentare
2. Ricorso del creditore per la risoluzione del concordato fallimentare

Art. 138. l.f. Annullamento del concordato
1. Ricorso del creditore per l’annullamento del concordato fallimentare

Capo IX - Della esdebitazione

Artt. 143. e 144. l.f. Procedimento di esdebitazione
1. Ricorso del debitore per ottenere l’esdebitazione
2. Reclamo al tribunale avverso il decreto che concede l’esdebitazione
3. Decreto di esdebitazione

Capo X - Del fallimento delle società

Art. 146. l.f. Amministratori, direttori generali, componenti degli organi di controllo, liquidatori e soci di società a responsabilità limitata
1. Istanza per autorizzazione ad esperire azione di responsabilità ex art. 146, comma 2, lett. a) l.f. ovvero lett. b) l.f.
2. Richiesta parere comitato dei creditori
3. Decreto del g.d. di autorizzazione a promuovere azione di responsabilità

Art. 147. l.f. Società con soci a responsabilità illimitata
1. Istanza per la dichiarazione di fallimento in estensione del socio unico di S.r.l.
2. Istanza per la dichiarazione di fallimento in estensione del socio accomandante
3. Istanza per l’accertamento di società di fatto e per la dichiarazione di fallimento in estensione del socio occulto
4. Istanza per la dichiarazione di fallimento in estensione del socio receduto
5. Sentenza dichiarativa di fallimento con soci illimitatamente responsabili

Art. 150. l.f. Versamenti dei soci a responsabilità limitata
1. Istanza per ingiungere al socio a responsabilità limitata i versamenti ancora dovuti
2. Decreto ingiuntivo del g.d. per i versamenti dei decimi del capitale sociale

Titolo III - Del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione

Capo I - Dell’ammissione alla procedura di concordato preventivo

Art. 161. l.f. Domanda di concordato
1. Ricorso per l’ammissione al concordato preventivo
2. Relazione del professionista che attesta la veridicità dei dati aziendali e la fattibilità del piano

Art. 162. l.f. Inammissibilità della domanda
1. Decreto d’inammissibilità della proposta di concordato preventivo
2. Sentenza dichiarativa di fallimento a seguito di declaratoria della inammissibilità della domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo

Art. 163. l.f. Ammissione alla procedura
1. Decreto di ammissione al concordato preventivo

Art. 165. l.f. Commissario giudiziale
1. Accettazione dell’incarico di commissario giudiziale
2. Istanza per la liquidazione di un acconto sul compenso e di un fondo spese
3. Istanza per la liquidazione delle spese e del compenso finale

Capo II - Degli effetti dell’ammissione al concordato preventivo

Art. 167. l.f. Amministrazione dei beni durante la procedura
1. Istanza per la nomina di un legale
2. Istanza generica per l’autorizzazione al compimento di un atto di straordinaria amministrazione
3. Istanza per l’autorizzazione alla vendita di beni mobili
4. Istanza per l’autorizzazione alla transazione
5. Parere del commissario giudiziale

Capo III - Dei provvedimenti immediati

Art. 171. l.f. Convocazione dei creditori
1. Convocazione dei creditori
2. Istanza per l’avviso ai creditori a mezzo stampa

Art. 172. l.f. Operazioni e relazione del commissario
1. Istanza per la nomina di uno stimatore
Art. 173. l.f. Dichiarazione del fallimento nel corso della procedura
1. Relazione del commissario giudiziale ex art. 173, comma 1, l.fall.

Capo IV - Della deliberazione del concordato preventivo

Art. 174. l.f. Adunanza dei creditori
1. Verbale di adunanza dei creditori

Capo V - Dell’omologazione e dell’esecuzione del concordato preventivo. Degli accordi di ristrutturazione dei debiti
Art. 182bis. l.f. Accordi di ristrutturazione dei debiti
1. Accordo di ristrutturazione dei debiti
2. Decreto di omologazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti

Capo VI - Dell’esecuzione, della risoluzione e dell’annullamento del concordato preventivo

Art. 185. l.f. Esecuzione del concordato
1. Istanza per il deposito di somme spettanti ai creditori contestati, condizionali o irreperibili
2. Istanza per lo svincolo di somme spettanti ai creditori contestati, condizionali o irreperibili
3. Istanza per l’accertamento dell’esecuzione degli obblighi concordatari e per l’archiviazione della procedura

Art. 186. l.f. Risoluzione e annullamento del concordato
1. Relazione del commissario giudiziale per la risoluzione del concordato preventivo
2. Istanza del commissario giudiziale per l’annullamento del concordato preventivo

Titolo V - Della liquidazione coatta amministrativa

Art. 195. l.f. Accertamento giudiziario dello stato d’insolvenza anteriore alla liquidazione coatta amministrativa
1. Istanza del creditore di impresa assoggettabile alla liquidazione coatta amministrativa per la dichiarazione dello stato d’insolvenza
2. Decreto di rigetto dell’istanza per la dichiarazione dello stato d’insolvenza
3. Reclamo alla corte d’appello avverso il decreto di rigetto del ricorso per la dichiarazione dello stato d’insolvenza
4. Sentenza dichiarativa dello stato d’insolvenza
5. Opposizione alla dichiarazione dello stato di insolvenza

Art. 213. l.f. Chiusura della liquidazione
1. Istanza del commissario per il deposito del bilancio finale di liquidazione
2. Ricorso avverso il bilancio finale di liquidazione
Emmanuele Virgintino
Avvocato in Bari e patrocinante in Cassazione, è specializzato in diritto fallimentare e societario, con particolare riferimento alla crisi di impresa.
Autore di articoli e pubblicazioni in argomento, è presidente del Centro Studi di Diritto Fallimentare di Bari (www.centrostudidirittofallimentare.com) e direttore dei Corsi Master organizzati dalla predetta associazione a far data dal 2000.