G. Bianchi
SE/MDS8 Le impugnative di bilancio e l'accertamento del falso
Le impugnative di bilancio e l'accertamento del falso

2004

pp. 400

Prezzo €: 24,00

formato 17 x 24

 

(9788851301996)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il bilancio falso o, comunque, scorretto, oltre che costituire motivo di annullabilità o nullità della delibera che lo ha approvato, coinvolge gli amministratori e gli organi di controllo (se non hanno esercitato con diligenza il loro compito di revisioni), nella responsabilità civile e penale.
Se scorrettezze e falsità ricadono a vantaggio della società, la stessa è, comunque, tenuta a rispondere a titolo di responsabilità amministrativa.
Il lavoro ripercorre l'itinerario per la valida costituzione e svolgimento dell'assemblea che approva il bilancio illustrando le norme e le tecniche relative alla sua formazione, integrate dai principi contabili generalmente accettati. L'opera evidenzia le conseguenze della disapplicazione delle disposizioni e dell'intervento del perito nominato dal giudice per conoscere e valutare le circostanze che hanno determinato l'impugnazione.
Introduzione
Capitolo I: Annullabilità delle deliberazioni di approvazione del bilancio - 1.1 Assemblea di approvazione del bilancio - 1.1.1 Convocazione - 1.1.2 Disposizioni particolari per le società a responsabilità limitata - 1.2 Maggioranza per l’assemblea ordinaria - 1.3 Seconda convocazione - 1.4 Competenza per la convocazione - 1.5 Ordine del giorno - 1.6 Sede dell’assemblea - 1.7 Costituzione dell’assemblea - 1.8 Nomina del presidente - 1.8.1 Nomina del segretario - 1.8.2 Redazione del verbale - 1.9 Condizioni per l’intervento in assemblea - 1.10 Rappresentanza - 1.11 Vizi riguardanti la capacità dei votanti e la formazione della volontà - 1.11.1 Voto divergente - 1.12 Deleghe di voto nelle società quotate in borsa - 1.13 Il voto - 1.14 Condizioni di annullabilità - 1.14.1 Deliberazioni non conformi alla legge o all’atto costitutivo - 1.15 Irregolarità del bilancio
Capitolo II: Criteri legali di valutazione e formazione del bilancio - 2.1 Criteri di valutazione e principi contabili - 2.2 Norme di legge relative alle valutazioni - 2.3 Immobilizzazioni immateriali - 2.4 Immobilizzazioni materiali - 2.5 Ammortamento - 2.6 Partecipazioni - 2.6.1 Valutazione delle partecipazioni - 2.7 Attività finanziarie - 2.8 Azioni proprie - 2.9 Valutazione delle rimanenze di magazzino - 2.9.1 Beni costantemente rinnovati - 2.9.2 Fondo rettificativo del magazzino - 2.9.3 Lavori su commessa - 2.9.4 Commesse di breve durata - 2.10 Immobilizzazioni finanziarie e crediti commerciali - 2.10.1 Principio di chiarezza - 2.10.2 Cessione dei crediti - 2.10.3 Crediti verso soci per versamento del capitale sociale - 2.11 Disponibilità liquide - 2.12 Criteri di valutazione di ratei e risconti - 2.12.1 Definizione giurisdizionale dei ratei e risconti - 2.13 Esposizione dei conti del patrimonio netto - 2.14 Fondi per rischi ed oneri - 2.14.1 Congruità del fondo - 2.15 Fondo imposte - 2.15.1 Fondo per imposte differite - 2.16 Esposizione in bilancio dei debiti - 2.16.1 Interruzione della prescrizione - 2.17 L’iscrizione in bilancio dei conti d’ordine - 2.18 Valutazione delle voci di conto economico - 2.18.1 Struttura del conto economico
Capitolo III: Procedimento di impugnazione e soggetti titolari del diritto - 3.1 Regimi di impugnazione - 3.2 Non conformità alla legge o all’atto costitutivo - 3.3 Procedimento di impugnazione - 3.4 Nullità delle deliberazioni - 3.5 Impugnazione per nullità - 3.5.1 Prescrizione dell’impugnazione per irregolarità del bilancio - 3.6 Proponibilità soggettiva dell’azione di nullità - 3.6.1 Interesse ad agire - 3.6.2 Soci assenti o dissenzienti o astenuti - 3.6.3 Socio con diritto di voto limitato - 3.6.4 Azioni soggette a vincolo - 3.7 Impugnazione degli amministratori - 3.8 Impugnazione da parte degli organi di controllo - 3.9 Termine per l’impugnazione della deliberazione annullabile - 3.10 Rinuncia all’impugnativa - 3.11 Impugnazione del bilancio da parte di soci di società quotate in borsa - 3.12 Definizione delle controversie con ricorso all’arbitrato - 3.12.1 Nuove disposizioni sull’arbitrato societario - 3.12.2 Arbitrato in materia di bilancio di esercizio
Capitolo IV: Nullità della deliberazione per violazione di legge nella formazione del bilancio - 4.1 Cause di nullità - 4.2 Legittimazione all’impugnativa - 4.3 Procedimento per la dichiarazione di nullità - 4.4 Effetti della nullità - 4.5 Oggetto della deliberazione - 4.6 Impossibilità dell’oggetto - 4.7 Illiceità dell’oggetto - 4.8 Interesse ad agire - 4.9 Deliberazione inesistente - 4.9.1 Esecutività delle delibere inesistenti - 4.10 Cause di nullità della delibera di approvazione del bilancio - 4.10.1 Norme di redazione del bilancio - 4.10.2 Principi di redazione del bilancio - 4.10.3 Principio di chiarezza - 4.10.4 Rilevanza della chiarezza - 4.10.5 Omissione di deposito del bilancio - 4.10.6 Criteri di valutazione non conformi alla legge - 4.11 Bilancio consolidato - 4.11.1 Deroghe - 4.11.2 Data di riferimento del bilancio consolidato - 4.11.3 Obbligo del consolidamento e area di consolidamento - 4.11.4 Nullità della delibera di approvazione del bilancio della controllante
Capitolo V: Colpa e responsabilità risarcitoria degli organi di controllo - 5.1 Collegio sindacale - 5.1.1 Responsabilità diretta - 5.1.2 Responsabilità dei sindaci per atti commessi dagli amministratori - 5.1.3 Responsabilità del collegio - 5.2 Consiglio di sorveglianza - 5.3 Comitato per il controllo della gestione - 5.4 Revisore - 5.5 Poteri del collegio sindacale - 5.5.1 Legittimazione alla denunzia al tribunale - 5.5.2 Denunzia al tribunale - 5.5.3 Estensione della legittimazione - 5.6 Responsabilità della società di revisione - 5.6.1 Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale - 5.6.2 Responsabilità per mancata comunicazione al collegio sindacale di fatti censurabili - 5.6.3 Esercizio dell’azione di responsabilità
Capitolo VI: Errori di valutazione e di previsione - 6.1 Errori di valutazione - 6.2 Previsione sull’andamento della gestione - 6.3 Esame dei piani strategici, industriali e finanziari - 6.3.1 Pianificazione e programmazione - 6.3.2 Il piano strategico - 6.4 Il budget - 6.4.1 Punti di forza e punti di debolezza dell’impresa - 6.4.2 Il piano di produzione - 6.4.3 Le previsioni di vendita - 6.4.4 I piani finanziari - 6.5 Controllo del budget
Capitolo VII: Le azioni di responsabilità - 7.1 La responsabilità civile in generale - 7.2 Natura della responsabilità degli amministratori - 7.2.1 Obbligazioni dell’amministratore verso la società - 7.2.2 L’inadempimento - 7.2.3 Nesso di causalità tra evento e danno - 7.2.4 Responsabilità solidale - 7.3 Risarcibilità del danno - 7.4 Inadempimento relativo all’obbligo di redazione del bilancio - 7.4.1 Conseguenze derivanti da bilancio non corretto - 7.5 Responsabilità verso la società - 7.6 Esonero di responsabilità - 7.7 L’azione sociale di responsabilità - 7.7.1 Altri soggetti legittimati a promuovere l’azione - 7.7.2 Rinunzia e transazione - 7.8 Prescrizione dell’azione di responsabilità - 7.9 Controllo giudiziario - 7.10 Responsabilità verso i creditori sociali - 7.11 Effetti della rinunzia o della transazione dell’azione di responsabilità - 7.12 Responsabilità nei confronti del singolo socio o creditore - 7.12.1 Prova del danno
Capitolo VIII: Falso in bilancio: contravvenzione e delitto - 8.1 Dolo e responsabilità penali - 8.1.1 Colpa e dolo - 8.2 Falso in bilancio - 8.2.1 Il reato di falso in bilancio - 8.2.2 Il reato di falso in bilancio dopo la riforma - 8.2.3 False comunicazioni sociali nel bilancio consolidato - 8.3 Il delitto di falso in bilancio - 8.3.1 Soggetti attivi del reato diversi dagli amministratori: i sindaci - 8.4 Falso in prospetto
Capitolo IX: I limiti di tolleranza - 9.1 Esclusione della punibilità - 9.2 Il falso qualitativo - 9.3 Dolo - 9.4 Annullabilità della delibera
Capitolo X: Responsabilità amministrativa della società - 10.1 Responsabilità della società - 10.1.1 Ipotesi di responsabilità - 10.1.2 Ipotesi di non punibilità - 10.2 Sanzioni - 10.2.1 Responsabilità per reati societari - 10.3 Procedure di controllo - 10.3.1 Procedure relative al bilancio
Capitolo XI: Falso in bilancio e fallimento - 11.1 Le nuove disposizioni riguardanti la bancarotta impropria - 11.2 Danno diretto o indiretto provocato dal falso in bilancio - 11.3 Danno risarcibile - 11.4 Responsabilità derivanti da precedenti amministrazioni
Capitolo XII: L’accertamento peritale del falso in bilancio - 12.1 Distinti soggetti titolari della perizia penale - 12.2 Procedure per l’esame del controllo interno - 12.2.1 Procedure contabili - 12.3 Tecniche peritali - 12.4 Controllo dei valori di bilancio - 12.4.1 Controllo delle disponibilità liquide - 12.4.2 Controllo dei crediti - 12.4.3 Controllo dei ratei e dei risconti - 12.4.4 Controllo delle rimanenze - 12.4.5 Controllo delle immobilizzazioni materiali - 12.4.6 Immobilizzazioni immateriali e ammortamento - 12.4.7 Controllo dei titoli e delle partecipazioni - 12.4.8 Controllo dei debiti - 12.4.9 Fondi per rischi ed oneri, trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato e fondo imposte - 12.4.10 Patrimonio netto - 12.4.11 Conti d’ordine - 12.4.12 Controllo delle voci del conto economico - 12.5 La relazione peritale - 12.6 Obbligo di denuncia - 12.7 Aree critiche del bilancio
Appendice - Massime delle sentenze citate nel testo
Bibliografia