S. Di Diego - F. Franguelli - M. Tarantino
SE/D4 Le Associazioni di Volontariato
Guida alla costituzione e alla gestione • Disciplina civilistica e tributaria • Adempimenti amministrativi • Contabilità e bilancio • Casi e questioni particolari
Le Associazioni di Volontariato

2006

pp. 352

Prezzo €:28,00

Prezzo scontato €21,00

Prezzo pdf: € 12,90

formato 17 x 24

 

(9788851303426)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Il riaffermarsi di valori come la solidarietà e le evidenti inadempienze dello Stato ed enti pubblici in taluni settori del "sociale" hanno favorito la diffusione di un'attività che incontra un numero sempre maggiore di praticanti: il volontariato.
Esercitata soprattutto nella forma dell'associazione senza finalità di lucro, tale attività è soggetta al rispetto degli obblighi che l'ordinamento impone.
Il volume, alla seconda edizione, tratta, con ampio dettaglio e distinguendo tra associazioni di volontariato iscritte e non iscritte all'albo, i seguenti aspetti:
- inquadramento giuridico: la costituzione, l'atto costitutivo, la struttura organizzativa, le finalità, gli effetti dell'iscrizione nei registri del volontariato;
- disciplina tributaria: le imposte sul reddito, l'IVA, l'IRAP, le altre imposte, le sanzioni;
- obblighi contabili: le scritture contabili obbligatorie, i libri sociali, le formalità;
- bilancio: la struttura, il contenuto obbligatorio, gli obblighi di rendicontazione per l'attività di fund raising.
Il testo contiene, inoltre, un'utile raccolta normativa annotata con la prassi ministeriale.

1. Le organizzazioni di volontariato - 1.1 La legge quadro sul volontariato - 1.2 Le organizzazioni di volontariato - 1.3 La forma giuridica - 1.3.1 L’atto costitutivo e lo statuto delle OdV - 1.4 I registri delle organizzazioni di volontariato - 1.4.1 I dati relativi alle organizzazioni di volontariato iscritte - 1.4.2 La revisione dei registri - 1.5 Peculiarità del regime speciale delle OdV - 1.6 Le leggi regionali sul volontariato - Appendice al Capitolo 1
2. L’associazione: la forma giuridica “tipica” del volontariato - 2.1 Premessa - 2.2 L’elemento distintivo delle associazioni - 2.2.1 I due tipi di associazione - 2.3 Le associazioni riconosciute - 2.3.1 Il contratto di associazione - 2.3.2 Il riconoscimento - 2.3.3 Le iscrizioni nel registro delle persone giuridiche - 2.3.4 L’iscrizione nel registro delle imprese - 2.3.5 Gli acquisti immobiliari e a titolo gratuito - 2.3.6 L’estinzione dell’associazione - 2.4 Le associazioni non riconosciute - 2.4.1 Il contratto - 2.4.2 Il patrimonio - 2.4.3 Gli acquisti immobiliari e a titolo gratuito - 2.4.4 L’estinzione dell’associazione
3. Gli adempimenti relativi alla costituzione di un’associazione di volontariato - 3.1 La predisposizione del contratto di associazione - 3.1.1 La forma del contratto - 3.2 La domanda di attribuzione del codice fiscale - 3.3 La domanda d’iscrizione nel registro regionale delle organizzazioni - di volontariato - 3.4 La domanda di apertura della posizione IVA - 3.5 La domanda di riconoscimento giuridico - 3.6 La domanda d’iscrizione al REA - 3.7 L’istituzione dei libri sociali - Appendice al capitolo 3
4. La struttura organizzativa - 4.1 Le associazioni di volontariato con personalità giuridica - 4.1.1 L’assemblea degli aderenti - 4.1.2 L’organo amministrativo - 4.1.3 Gli altri organi - 4.1.4 Il rapporto associativo - 4.2 Le associazioni non riconosciute - 4.2.1 Gli organi - 4.2.2 Il rapporto associativo
5. L’attività di volontariato - 5.1 Aspetti generali - 5.2 I dati Istat - 5.3 La gestione organizzativa dei volontari - 5.3.1 Il reclutamento e la selezione - 5.3.2 La formazione e l’incentivazione - 5.3.3 La valutazione e il controllo - 5.4 La gestione amministrativa dei volontari - 5.4.1 I rimborsi spese - 5.4.2 L’assicurazione dei volontari
6. Le associazioni di volontariato non iscritte: le imposte sul reddito - 6.1 Il regime fiscale delle associazioni di volontariato non iscritte - 6.2 Le caratteristiche degli enti non commerciali - 6.2.1 Individuazione dell’oggetto esclusivo o principale dell’attività - 6.2.2 La perdita della qualifica di ente non commerciale - 6.2.3 La decorrenza della perdita della qualifica di ente non commerciale - - 6.3 Il reddito complessivo degli enti non commerciali - 6.3.1 Le prestazioni di servizi non rientranti nell’art. 2195 c.c - 6.3.2 Le raccolte pubbliche di fondi - 6.3.3 I contributi per lo svolgimento convenzionato di attività - 6.4 Gli enti di tipo associativo - 6.5 Le associazioni agevolate - 6.5.1 La presunzione di commercialità per alcune attività - 6.6 Uno schema di sintesi - Appendice al capitolo 6
7. Le associazioni di volontariato iscritte: le imposte sul reddito - 7.1 Le norme applicabili - 7.2 Le norme di primo livello - 7.3 Le norme di secondo livello - 7.4 Le norme di terzo livello
8. La determinazione del reddito complessivo - 8.1 La riforma fiscale per gli enti non commerciali - 8.2 Il reddito complessivo degli enti non commerciali - 8.3 I redditi fondiari - 8.3.1 I redditi dei terreni - 8.3.2 I redditi dei fabbricati - 8.4 I redditi di capitale - 8.5 I redditi diversi - 8.6 Il reddito d’impresa - 8.6.1 Attività che non producono reddito d’impresa - 8.6.2 I regimi forfetari di determinazione del reddito d’impresa - 8.7 La determinazione dell’imposta - Appendice al capitolo 8
9. Le associazioni di volontariato non iscritte: il regime IVA - 9.1 Aspetti generali - 9.2 Il regime delle associazioni di volontariato iscritte - 9.3 I requisiti fissati dalla normativa IVA - 9.4 Il requisito soggettivo nel caso delle associazioni di volontariato - non iscritte - 9.4.1 Le conseguenze dell’esercizio di attività commerciali in via prevalente - - 9.4.2 La qualificazione fiscale dell’associazione - 9.4.3 Le attività nei confronti degli associati - 9.5 Gli adempimenti IVA dell’associazione di volontariato non iscritta - 9.6 La detrazione IVA - 9.6.1 La detrazione IVA nel caso degli enti non commerciali - Appendice al capitolo 9
10. Le associazioni di volontariato iscritte: il regime IVA - 10.1 Il regime previsto dalla legge quadro sul volontariato - 10.2 Il problema dell’IVA sugli acquisti - 10.3 Coordinamento con la disciplina delle ONLUS - Appendice al capitolo 10
11. Il regime forfettario previsto dalla legge 398/91 - 11.1 I requisiti per l’applicazione del regime - 11.2 Criteri di determinazione del reddito - 11.3 L’imposta sul valore aggiunto - 11.4 Adempimenti contabili - 11.5 Decadenza dai presupposti
12. Associazioni di volontariato e IRAP - 12.1 La soggettività passiva - 12.2 La determinazione della base imponibile - 12.3 Il sistema “retributivo” - 12.4 Il sistema “misto” - 12.5 Determinazione della base imponibile per le associazioni di volontariato - in regime forfetario - 12.6 Deduzione forfetaria - 12.7 Determinazione dell’imposta
13. Le imposte indirette e locali - 13.1 L’imposta di registro - 13.2 L’imposta sulle successioni e sulle donazioni - 13.3 L’imposta sull’incremento di valore degli immobili - 13.4 L’imposta di bollo - 13.5 Le tasse di concessione governativa - 13.6 Le imposte ipotecarie e catastali - 13.7 Tributi locali - 13.7.1 L’imposta comunale sugli immobili - 13.7.2 L’imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche - affissioni - 13.7.3 La tassa comunale e provinciale per l’occupazione di spazi e aree - pubbliche - Appendice al capitolo 13
14. Il trattamento tributario delle erogazioni liberali - 14.1 Aspetti introduttivi - 14.1.1 L’influenza delle agevolazioni fiscali sulle contribuzioni liberali - 14.1.2 Le motivazioni alla base delle donazioni - 14.1.3 Il perché delle agevolazioni fiscali - 14.2 Le agevolazioni previste dal decreto sulle ONLUS - 14.2.1 Imposte sul reddito - 14.3 Le agevolazioni introdotte dal decreto sulla competitività - 14.3.1 Il funzionamento dell’agevolazione - 14.3.2 Gli adempimenti - 14.3.3 Il coordinamento con le altre agevolazioni previste dalle ONLUS - 14.3.4 Gli elementi da considerare ai fini della scelta - 14.3.5 I modelli di ricevuta - 14.3.6 Sanzioni - 14.4 Imposta sul valore aggiunto
15. Gli obblighi contabili - 15.1 Le associazioni di volontariato non iscritte - 15.1.1 La contabilità separata per l’attività commerciale - 15.1.2 I regimi contabili degli enti non commerciali - 15.1.3 La contabilità ordinaria - 15.1.4 La contabilità semplificata - 15.1.5 La contabilità super-semplificata - 15.2 Gli obblighi contabili delle associazioni di volontariato iscritte - 15.2.1 Le scritture contabili dell’attività complessiva - 15.2.2 Gli obblighi contabili strettamente fiscali
16. Il bilancio delle associazioni di volontariato - 16.1 Aspetti generali - 16.2 Il bilancio d’esercizio - 16.3 Gli obblighi di bilancio delle associazioni di volontariato - 16.3.1 Le associazioni di volontariato iscritte - 16.3.2 Le associazioni di volontariato non iscritte - 16.4 Il nucleo contabile di bilancio: lo stato patrimoniale e il conto - economico - 16.4.1 Gli schemi di stato patrimoniale e di conto economico delle associazioni - di volontariato - 16.5 L’informativa non contabile di bilancio: la nota integrativa e la - relazione sulla gestione - 16.6 Gli obblighi di rendicontazione per l’attività di fund raising - Appendice al capitolo 16
APPENDICE
L. 11 agosto 1991, n. 266
— Legge quadro sul volontariato
D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 — Approvazione del Testo Unico - delle imposte sui redditi
D.Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460 — Riordino della disciplina tributaria - degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di - utilità sociale
Statistiche in breve
Sebatiano Di Diego
Dottore commercialista, è autore di numerose pubblicazioni in materia giuridico-fiscale e collabora con le principali riviste specialistiche.
Ferdinando Franguelli
Dottore commercialista, è autore di diverse opere sul bilancio di esercizio. Collabora con riviste specializzate in qualità di esperto in materia di cooperative.
Mauro Tarantino
Ragioniere commercialista e pubblicista, è autore di pubblicazioni riguardanti le problematiche fiscali delle cooperative e delle aziende no profit; collabora con riviste specializzate come esperto in materia fiscale.