V. D'Andò
SE/D12 Enti non commerciali
Associazioni, Fondazioni, Organizzazioni di volontariato, Comitati e ONLUS
• Disciplina civilistica
• Adempimenti fiscali e previdenziali
Enti non commerciali

2006

pp. 560

Prezzo €: 38,00

formato 17 x 24

 

(9788851303648)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Definito anche terzo settore, l'universo degli enti non commerciali è da anni in continua espansione.
Vi fanno parte associazioni riconosciute e non, enti pubblici ed ecclesiastici, comitari, fondazioni, associazioni di volontariato, ONLUS.
Pubbliche e private che siano tali istituzioni, chi le amministra deve affrontare una serie di complessità procedurali che nasce sia dall'osservanza delle regole civilistiche, sia da un sistema fiscale farraginoso e in costante evoluzione.
Il testo, alla seconda edizione, fornisce agli addetti ai lavori preziose indicazioni circa la disciplina civilistica, tributaria e previdenziale che ne regola l'esistenza. A corredo, un'appendice normativa e di prassi aggiornata alle più recenti novità in materia di enti non commerciale.

Parte I - Normativa civilistica
1. Introduzione
2. Disciplina giuridica
3. Le associazioni riconosciute
- 3.1 La situazione antecedente al d.P.R. 361/2000 - 3.2 La situazione attuale applicata dal d.P.R. 361/2000 (provvedimento di semplificazione e sua incidenza sulla disciplina degli enti del primo libro del codice civile) - 3.2.1 L’ambito di applicazione del regolamento e gli elementi sui quali si incentra il controllo in sede di riconoscimento - 3.2.2 La presentazione della domanda - Le fondazioni istituite per testamento - 3.2.3 Il termine di centoventi giorni - La richiesta di integrazione della documentazione - Il silenzio della amministrazione - 3.2.4 Il registro delle persone giuridiche - La natura costitutiva della pubblicità - 3.2.5 L’estinzione dell’ente - 3.2.6 La competenza del ministero dei beni culturali e il coordinamento con la normativa speciale
4. Associazioni non riconosciute o di fatto - 4.1 Costituzione e soggettività - 4.2 Denominazione e sede - 4.3 L’ammissione dei soci e il recesso - 4.4 L’assetto organizzativo - 4.5 Responsabilità dei soci, degli amministratori e dell’ente - 4.6 Estinzione dell’associazione non riconosciuta - 4.7 Il fondo comune - 4.8 La rappresentanza sostanziale e processuale - 4.9 Libri sociali e iscrizione camerale
5. Atto costitutivo e Statuto di un’associazione senza fine di lucro - 5.1 Il bilancio - 5.1.1 Fac simile di atto costitutivo - 5.1.2 Fac simile di statuto
6. Enti pubblici
7. Enti ecclesiastici - 7.1 Nozione di ente ecclesiastico - 7.2 Requisiti degli enti ecclesiastici - 7.3 Attribuzione della personalità giuridica agli enti ecclesiastici - 7.4 Scopo di religione e di culto - 7.5 Enti ecclesiastici e trattamento tributario. Principi di carattere generale - 7.6 Autorizzazioni per acquisti immobiliari
8. I comitati - 8.1 Nozione di “Comitato” - 8.2 Costituzione e funzionamento - 8.3 Il patrimonio - 8.4 La responsabilità degli organizzatori - 8.5 Devoluzione dei beni ed estinzione del comitato - 8.6 Fac simile statuto di un comitato
9. Le fondazioni - 9.1 Nozione di “Fondazione” - 9.2 Atto costitutivo e statuto - 9.3 Il riconoscimento - 9.4 Lo scopo e l’attività - 9.5 Il patrimonio - 9.6 L’organizzazione - 9.7 Responsabilità della fondazione - 9.8 Estinzione
10. Le organizzazioni di volontariato - 10.1 Forma e struttura delle Organizzazioni di Volontariato - 10.2 I Registri delle Organizzazioni di Volontariato - 10.3 Aspetti fiscali specifici - 10.4 Esclusioni ai fini delle imposte dirette - 10.5 Benefici fiscali ai fini delle imposte indirette
Parte II - Normativa fiscale
1. Aspetti tributari generali degli enti non commerciali
- 1.1 Decommercializzazione generica (art. 143 del TUIR) - 1.2 Decommercializzazione specifica (ex art. 111 del TUIR, ora art. 148)
2. Enti non commerciali e imposte dirette - 2.1 Attività istituzionali - 2.2 Attività commerciali - 2.2.1 Contabilità semplificata - 2.2.2 Regime forfettario degli enti non commerciali - 2.2.3 Contabilità ordinaria - 2.2.3.1 Scritture contabili e imposta di bollo - 2.2.3.2 Libro inventari - 2.2.3.3 Libro giornale - 2.2.3.4 Registro dei beni ammortizzabili - 2.2.4 Regime speciale l. 16 dicembre 1991, n. 398 - 2.3 Attività commerciale. Classificazione delle voci di gestione amministrativa commerciale - 2.3.1 Proventi commerciali - 2.3.2 Costi commerciali - 2.3.3 Determinazione dell’esercizio di competenza
3. Le Onlus - Enti non commerciali - Organizzazioni non lucrative di utilità sociale - 3.1 Requisiti per la qualificazione delle Onlus. Tipologie di enti - 3.2 Vincoli statutari - 3.3 Settori di attività delimitati - 3.4 Nozione di persone svantaggiate - 3.5 Settori di attività che si considerano sempre e comunque, per espressa previsione normativa, come aventi finalità di solidarietà sociale - 3.6 Nozione di “attività connesse” - 3.7 Condizioni e limiti per l’esercizio delle attività connesse - 3.8 Assenza del fine di lucro - 3.8.1 Divieto di distribuzione, anche in modo indiretto, di utili o avanzi di gestione - 3.8.2 Destinazione vincolata degli utili o avanzi di gestione - 3.8.3 Devoluzione vincolata del patrimonio in caso di scioglimento - 3.9 Perdita della qualifica di Onlus - 3.10 Disciplina dei rapporti associativi - 3.11 Uso della locuzione “Organizzazione non lucrativa di utilità sociale” o dell’acronimo “Onlus” - 3.12 Soggetti considerati in ogni caso Onlus - 3.13 Soggetti considerati Onlus limitatamente a determinate attività - 3.14 Confronto tra Onlus ed enti non commerciali comuni - 3.15 Comunicazione anagrafe tributaria Onlus - 3.15.1 Termini di presentazione della comunicazione - 3.15.2 Effetti della comunicazione - 3.15.3 Decorrenza del regime agevolativo - 3.15.4 Modello di comunicazione - 3.15.5 Comunicazione delle variazioni - 3.15.6 Sanzioni per la mancata comunicazione - 3.15.7 Novità per la comunicazione all’anagrafe Onlus - 3.15.8 Onlus: il modello per presentare la dichiarazione sostitutiva in allegato alla comunicazione preventiva - 3.16 Trattamento delle Onlus in materia di imposte sui redditi - 3.17 Ritenute alla fonte per Onlus - 3.18 Erogazioni liberali - 3.18.1 Erogazioni liberali in denaro effettuate da imprese e società - 3.18.2 Erogazioni liberali in natura a favore Onlus - 3.18.3 Novità dal 2005 per le donazioni a Onlus - 3.19 Agevolazioni ai fini IVA Onlus - 3.19.1 Esonero dalla certificazione dei corrispettivi ai fini IVA per Onlus - 3.19.2 Altre agevolazioni per le Onlus - 3.20 Esenzioni - 3.20.1 Esenzioni dall’imposta di bollo - 3.20.2 Esenzioni dalle tasse sulle concessioni governative - 3.20.3 Esenzioni dall’imposta sulle successioni e donazioni - 3.20.4 Esenzioni dall’imposta sull’incremento di valore degli immobili e dalla relativa imposta sostitutiva - 3.20.5 Esenzioni in materia di tributi locali - 3.20.6 Agevolazioni in materia di imposta di registro - 3.20.7 Esenzioni dall’imposta sugli spettacoli - 3.21 Agevolazioni per lotterie, tombole, pesche e banchi di beneficenza - 3.22 Scritture contabili delle Onlus - 3.23 Sanzioni e responsabilità dei rappresentanti legali e degli amministratori delle Onlus - 3.24 Rinvio alla normativa degli enti non commerciali
4. La dichiarazione dei redditi modello unico enti non commerciali - 4.1 Modalità e termini di presentazione della dichiarazione - 4.1.1 Presentazione telematica diretta - 4.1.2 Periodo di presentazione della dichiarazione - 4.2 Versamenti da dichiarazione - 4.3 Soggetti obbligati alla presentazione del modello Unico - 4.4 Soggetti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi - 4.5 Reddito complessivo - 4.6 Contabilità separata e regimi forfetari - 4.6.1 Regime forfetario di determinazione del reddito degli enti non commerciali - 4.7 Società ed enti non commerciali non residenti nel territorio dello Stato - 4.8 Quadro RA - Reddito dei terreni - 4.9 Quadro RB - Redditi dei fabbricati - 4.9.1 Immobili strumentali dell’impresa - 4.10 Quadro RC - Reddito d’impresa - Enti a contabilità pubblica - 4.11 Quadro RD - Reddito di allevamento di animali - 4.12 Quadro RE - Redditi derivanti dall’esercizio di arti e professioni - 4.12.1 Adeguamento ai compensi determinati in base ai parametri (Art. 3, comma - 126, l. 23 dicembre 1996, n. 662) - 4.12.2 Adeguamento ai compensi determinati in base agli studi di settore (Art. 10, l. 8 maggio 1998, n. 146) - 4.12.3 Spese effettuate nell’esercizio di arti e professioni - 4.13 Quadro RF - Reddito d’impresa in regime di contabilità ordinaria - 4.13.1 Variazioni in aumento e in diminuzione - 4.13.1.1 Variazioni in aumento del reddito - 4.13.1.2 I righi del quadro RF previsti per le variazioni in diminuzione - 4.13.2 La deduzione dei costi promiscui - 4.14 Quadro RH - Redditi di partecipazione in società di persone - 4.15 Quadro RI - Redditi di capitale - 4.16 Quadro RL - Redditi diversi - 4.17 Quadro RM - Redditi di capitale soggetti ad imposta sostitutiva, redditi di fonte estera e redditi derivanti da imprese estere partecipate - 4.18 Quadro ru - crediti d’imposta - 4.18.1 Credito d’imposta concesso a favore delle piccole e medie imprese ai sensi degli artt. 5, 6 e 8 della l. n. 317 del 1991 per investimenti innovativi e spese di ricerca - 4.18.2 Credito d’imposta alle piccole e medie imprese per le nuove assunzioni (art. - 4 della l. 27 dicembre 1997, n. 449) - 4.18.3 Incentivi al settore del commercio e del turismo per l’acquisto di beni strumentali (art. 11 l. n. 449 del 1997) - 4.18.4 Credito d’imposta per l’acquisto di strumenti per la pesatura (art. 1, l. 25 - marzo 1997, n. 77) - 4.18.5 Credito d’imposta per incentivi occupazionali di cui all’art. 4 della l. n. 448 del 1998 - 4.18.6 Credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione di cui all’art. 7 della l. n. 388 del 2000 - 4.18.7 Credito di imposta per la ricerca scientifica (art. 5 della l. 27 dicembre 1997, n. 449) - 4.18.8 Credito d’imposta per esercenti sale cinematografiche (d.lgs. 26 febbraio 1999, n. 60) - 4.18.9 Credito d’imposta per compensi in natura (art. 6 della l. 23 dicembre 1999, n. 488) - 4.18.10 Credito d’imposta per la formazione dello sviluppo sostenibile (art. 109, l. n. 388 del 2000) - 4.18.11 Credito d’imposta per nuovi investimenti nelle aree svantaggiate e in agricoltura (art. 8, l. n. 388 del 2000; artt. 10 e 11 d.l. n. 138 del 2002, conv. dalla l. n. 178 del 2002; artt. 62 e 69 l. n. 279 del 2002), cd. Tremonti sud - 4.18.11.1 Disciplina particolare per il settore agricolo - 4.18.11.2 Determinazione dell’investimento e del credito - 4.18.11.3 Investimento rilevante - 4.18.11.4 Determinazione del credito - 4.18.11.5 Determinazione per stima e su base effettiva - 4.18.11.6 Rideterminazione del credito d’imposta (clausole antielusive) - 4.18.12 Teleriscaldamento alimentato con biomassa ed energia geotermica (Art. 8, comma 10, lett. f) della l. n. 448 del 1998; art. 29, l. n. 388 del 2000) - 4.18.13 Credito d’imposta a favore dell’editoria (art. 8 l. n. 62 del 2001) - 4.18.14 Credito d’imposta a favore di esercenti attività di trasporto merci (Carbon Tax) (art. 8, l. 23 dicembre 1998, n. 448 - d.P.R. n. 277 del 9 giugno 2000) - 4.18.15 Credito d’imposta a favore di esercenti alcune attività di trasporto merci, enti e imprese pubbliche di trasporto, esercenti autoservizi e trasporti a fune (caro petrolio) (art. 1 d.l. n. 265 del 2000 convertito dalla l. n. 343 del 2000; art. 25 della l. n. 388 del 2000) - 4.18.16 Credito d’imposta per la realizzazione di iniziative di ricerca, formazione e integrazione culturale (art. 52 della l. n. 448 del 2001) - 4.18.17 Credito d’imposta assunzione lavoratori detenuti (art. 4 l. 193/00) - 4.18.18 Agevolazioni per le raccolte pubbliche di fondi e per i contributi corrisposti da amministrazioni pubbliche - 4.19 Associazioni sindacali agricole - 4.20 Obblighi contabili - 4.21 Perdite d’impresa in contabilità ordinaria - 4.22 Vincoli statutari per gli enti di tipo associativo - 4.23 Aliquota IRPEG e acconti - 4.24 Agevolazioni di carattere soggettivo - 4.25 Oneri deducibili dal reddito complessivo - 4.26 Oneri per i quali spetta una detrazione d’imposta - 4.26.1 Condizioni per la detrazione di imposta - 4.27 Deducibilità delle erogazioni a Onlus dal 17-3-2005 per effetto del d.l. 14 - marzo 2005, n. 35 convertito dalla legge 14 maggio 2005, n. 80
5. L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) per gli enti non commerciali - 5.1 Enti non commerciali che svolgono esclusivamente attività istituzionale (art. 10, d.lgs. 446/97) - 5.1.1 Ente che svolge anche attività commerciale - 5.1.2 Decurtazione dalla base imponibile di talune spese - 5.2 Enti non commerciali che esercitano un attività commerciale - 5.2.1 Sezione II della dichiarazione IRAP - 5.2.2 Determinazione della base imponibile - 5.2.2.1 Componenti positivi IRAP - 5.2.2.2 Componenti negativi IRAP - 5.3 Soggetti in regime forfetario - 5.4 Produttori agricoli - 5.4.1 Determinazione della base imponibile - 5.5 Società e associazioni non residenti esercenti arti e professioni - 5.6 Ulteriore deduzione IRAP - 5.7 Deduzione per i lavoratori dipendenti - 5.8 Aliquota IRAP - 5.9 Versamento dell’acconto
6. IVA - Imposta sul valore aggiunto (d.p.r. 26 ottobre 1972 n. 633) - 6.1 Le operazioni commerciali occasionali - 6.2 Enti di tipo associativo - 6.2.1 La posizione dell’Amministrazione finanziaria - 6.3 Inizio attività e partita IVA - 6.4 Obblighi e adempimenti IVA - 6.4.1 Fatturazione delle operazioni - 6.4.2 Momento di effettuazione delle operazioni IVA - 6.4.3 Obbligo scontrino o ricevuta fiscale: generalizzazione - 6.5 Registri IVA - 6.5.1 Regime normale IVA (IVA a debito meno IVA a credito) - 6.5.2 Registro dei corrispettivi (art. 24, d.P.R. 633/1972) - 6.5.3 Mancato funzionamento del registratore di cassa - 6.5.4 Registro delle fatture emesse (art. 23, d.P.R. 633/1972) - 6.5.5 Registro degli acquisti (art. 25, d.P.R. 633/1972) - 6.5.6 Variazioni IVA - 6.5.7 Contabilità semplificata per i contribuenti minori - 6.5.8 Liquidazione dell’IVA - 6.5.9 Versamento dell’IVA - 6.5.10 Acconto IVA - 6.5.11 Comunicazione dati IVA - 6.5.12 Mezzi elettrocontabili di tenuta dei registri IVA - 6.5.13 Conservazione dei documenti IVA - 6.5.14 Semplificazioni in materia di tenuta di registri contabili per l’IVA - 6.5.15 Abolizione delle annotazioni relative alle liquidazioni periodiche IVA - 6.5.16 Semplificazioni in materia di registrazione dei beni ammortizzabili per i soggetti in regime di contabilità semplificata - 6.6 Beni immobili - 6.7 Detrazione IVA (art. 19-ter, d.P.R. 26-10-1972, n. 633) - 6.8 Operazioni esenti da IVA - 6.9 Pro-rata (art. 19-bis, d.P.R. 633/1972) - 6.10 Rettifica della detrazione IVA (Art. 19 bis2) - 6.11 Rettifica detrazione imposta per mutamenti di regime fiscale - 6.12 Rettifica detrazione IVA per variazione del pro-rata - 6.13 Variazione della detrazione relativa ad acquisti effettuati in anni precedenti - 6.14 La deduzione dei costi promiscui - 6.15 Confermata l’indetraibilità dell’IVA sulle autovetture - 6.16 Telefoni installati su veicoli per trasporto merci - 6.17 Spese di rappresentanza - 6.18 Detraibilità IVA relativa agli automezzi - 6.19 Omaggi natalizi - trattamento fiscale - 6.19.1 Omaggi delle imprese a terzi - 6.19.1.1 Imposte dirette - 6.19.1.2 Imposta sul valore aggiunto - 6.19.2 Omaggi delle imprese ai dipendenti - 6.19.2.1 Imposte dirette - 6.19.2.2 Imposta sul valore aggiunto - 6.19.3 Omaggi dei professionisti - 6.19.3.1 Imposte dirette - 6.19.3.2 Imposte sul valore aggiunto - 6.19.4 Trattamento contabile - 6.20 Dichiarazione annuale IVA - 6.20.1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma - 6.20.2 Indice al modello di dichiarazione IVA - 6.21 Comunicazione sintetica IVA
7. Attività di intrattenimento e di spettacolo - 7.1 Presupposto impositivo - 7.2 Ingresso libero e consumazione obbligatoria - 7.3 Ingresso libero e consumazione facoltativa - 7.4 Aliquote imposta sugli intrattenimenti - 7.5 Base imponibile dell’imposta sugli intrattenimenti - 7.6 Soggetti passivi I.S.I. - 7.7 Regime dell’imponibile medio - 7.8 Manifestazioni di beneficenza - 7.9 Attività organizzate da Onlus occasionalmente - 7.10 Case da gioco - 7.11 Abbonamenti - 7.12 Diritti di prevendita - 7.13 Adempimenti ai fini dell’imposta sugli intrattenimenti - 7.14 Certificazione dei corrispettivi - 7.15 Modalità e termini di versamento dell’I.S.I. - 7.16 Opzione per il regime ordinario IVA per le attività di intrattenimento - 7.17 Obblighi dei contribuenti ai fini IVA per l’attività di spettacolo - 7.18 Attività spettacolistiche gestite in contabilità ordinaria IVA - 7.19 Attività spettacolistiche gestite da associazioni con l’opzione per la l. 398/91 - 7.20 Attività di intrattenimento ai fini IVA - 7.21 Attività di spettacolo - IVA - 7.22 Intrattenimenti svolti nell’ambito sportivo - 7.23 Associazioni sportive dilettantistiche e soggetti assimilati e particolare regime - 7.23.1 Attività di intrattenimento a favore dei soci - 7.24 Lo scontrino fiscale per spettacoli ed intrattenimenti mediante particolare misuratore fiscale - 7.24.1 Soggetti obbligati all’emissione dello scontrino - 7.24.2 Attività di intrattenimento - 7.24.3 Attività di spettacolo - 7.24.4 Società e associazioni sportive dilettantistiche semplificazioni sulla certificazione - 7.24.4.1 Obblighi di certificazione - 7.24.5 Associazioni pro-loco - 7.24.6 Associazioni senza fine di lucro e di promozione sociale - 7.24.7 Spettacolo viaggiante - 7.24.8 Piccole e medie atrazioni, teatri viaggianti e teatrini di burattini e marionette - 7.24.8.1 Soggetti con volume d’affari superiore a 25.822,84 euro
8. Acquisti intracomunitari - 8.1 Enti non commerciali non soggetti passivi IVA - 8.2 Enti non commerciali soggetti passivi d’imposta - 8.3 Modelli INTRASTAT (modelli dichiarativi e statistici per cessioni e acquisti intracomunitari) - 8.4 Le nuove semplificazioni per i modelli INTRASTAT - 8.5 Il regime precedente - 8.6 Modalità di presentazione dei modelli INTRASTAT
9. Premi, operazioni a premi, concorsi - 9.1 Destinatari delle manifestazioni e luogo di svolgimento - 9.2 Concorsi a premio - 9.3 Operazioni a premio - 9.4 Premi in palio - 9.5 Giocate del lotto e biglietti delle lotterie nazionali - 9.6 Soggetti promotori delle manifestazioni - 9.7 Esclusioni dalla particolare disciplina - 9.8 Cauzione a garanzia della corresponsione dei premi - 9.9 Manifestazioni vietate - 9.10 Individuazione dei vincitori dei concorsi a premio e notaio - 9.11 Adempimenti dei promotori dei concorsi a premio - 9.12 Regolamento delle operazioni a premio - 9.13 Lotteria - 9.14 Tombola - 9.15 Pesche o banchi di beneficenza - 9.16 Violazioni e sanzioni (art. 124 r.d.l. 19-10-1938, n. 1933 modificato dall’art. 19 comma 55 lett. B della l. 27-12-1997, n. 449) - 9.17 Aspetti fiscali - Operazioni a premio – Valore del premio - 9.18 Conservazione e domiciliazione della documentazione - 9.19 Soggetti promotori di concorsi e operazioni a premio ai fini tributari - 9.20 Disciplina per gli enti senza di fine di lucro
10. Associazioni culturali e musicali - 10.1 Trattamento fiscale agevolato - 10.2 Il caso specifico. Aspetti legali di un coro - 10.2.1 La personalità giuridica - 10.2.2 Le forme associative - 10.2.3 Associazione non riconosciuta - 10.2.4 Associazione riconosciuta - 10.2.5 Atto costitutivo e statuto - 10.2.6 Aspetti fiscali dell’associazione corale - 10.2.7 Il codice fiscale - 10.2.8 Il bilancio - 10.2.9 Attività commerciali e relativi adempimenti - 10.2.10 Regime speciale l. n. 398/1991
11. Associazioni sportive e società sportive dilettantistiche (di capitali) - 11.1 Requisiti soggettivi - 11.2 La forma giuridica - 11.2.1 Inapplicabilità delle disposizioni sulla perdita della qualifica di ente non commerciale (art. 90, comma 11) - 11.2.2 Detassazione di determinate attività (art. 111, commi 3 e 4-quinquies del TUIR) - 11.3 Società sportive dilettantistiche costituite in società di capitali senza fine di lucro - 11.3.1 Estesa alle società sportive dilettantistiche costituite in società di capitali senza fine di lucro la l. n. 398/1991 - 11.3.2 Certificazione dei corrispettivi per assistere alle manifestazioni sportive dilettantistiche - - 11.3.3 Limite massimo dei proventi per accedere ai benefici arrecati dalla l. 398/1991 - 11.3.4 Compensi agli sportivi dilettanti - 11.4 Associazioni sportive dilettantistiche - 11.4.1 Regime speciale per le associazioni sportive dilettantistiche l. 16 dicembre 1991, n. 398 - 11.4.2 Le entrate e le uscite su conti correnti bancari o postali - 11.4.3 I compensi corrisposti a terzi - 11.4.3.1 Versamento della ritenuta - 11.4.4 Determinazione del reddito imponibile ai fini IRAP - 11.4.5 Ritenuta del 4% a titolo di acconto sui contributi erogati alle associazioni e società sportive dilettantistiche - 11.4.6 Agevolazioni per la deducibilità delle spese di pubblicità (art. 90, comma 8) - 11.4.7 Ulteriori agevolazioni per le associazioni e società sportive dilettantistiche - 11.4.7.1 Agevolazioni concernenti l’imposta di registro - 11.4.7.2 Agevolazioni concernenti l’imposta di bollo - 11.4.7.3 Agevolazioni concernenti le tasse di concessione governativa - 11.4.8 Erogazioni liberali in favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche - 11.5 Adempimenti fiscali e contabili di una società di calcio a cinque - 11.6 Associazioni sportive dilettantistiche: emanato il regolamento di semplificazione delle modalità di certificazione dei corrispettivi - 11.6.1 Ambito soggettivo (Articolo 1) - 11.6.2 Ambito oggettivo (Articolo 1) - 11.6.3 Certificazione dei corrispettivi (Articolo 2) - 11.6.4 Titoli di ingresso (Articolo 3) - 11.6.5 Abbonamenti (Articolo 4) - 11.6.6 Adempimenti (Articolo 5) - 11.6.7 Annullamento e mancata utilizzazione dei titoli (Articolo 6) - 11.7 La nuova normativa fiscale per i club sportivi dilettantistici (l. 289/2002) - 11.7.1 Nuove agevolazioni per lo sport dilettantistico - 11.7.2 Credito sportivo - 11.7.3 Nuovo contenuto dello statuto - 11.7.4 Istituzione del registro delle società e delle associazioni sportive dilettanti - 11.7.5 Perdita della qualifica di ente non commerciale - 11.7.6 Le novità in tabella della l. 289/2002 per le società e le associazioni sportive dilettantistiche: tabelle - 11.7.7 Novità fiscali per le società e associazioni sportive dilettantistiche - 11.7.7.1 Il nuovo statuto e atto costitutivo - 11.7.7.2 Fac simile statuto di costituzione di una associazione sportiva dilettantistica (nell’ottica del citato regolamento approvato dal governo)
12. L’ente non commerciale come sostituto d’imposta - 12.1 Volontariato e lavoro gratuito - 12.2 Lavoratori dipendenti - 12.3 Borse di studio - 12.4 Lavoratori autonomi - 12.5 Lavoratori autonomi occasionali - 12.6 Collaborazioni coordinante e continuative (cd. co.co.co.) - 12.6.1 Contributi previdenziali e assistenziali INPS gestione separata - 12.6.2 Aliquote contributive - 12.6.3 Massimale contributivo - 12.6.4 Compensi erogati nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche esenti da INPS (art. 90, comma 3, l. 289/2002) - 12.6.5 Principio di cassa - 12.6.6 Modello GLA - 12.6.7 Contratto co.co.co. e fac simile INPS - 12.6.8 Adempimenti relativi al versamento della ritenuta - 12.7 Dichiarazione dei sostituti di imposta - 12.7.1 Termine di scadenza - 12.7.2 Contribuenti interessati - 12.7.3 Contribuenti obbligati alla presentazione del modello 770-ordinario - 12.7.4 Come è strutturato il modello 770-semplificato - 12.7.4.1 Prospetto ST - 12.7.4.2 Prospetto SX - 12.7.4.3 Modalità di presentazione - 12.7.4.4 Presentazione telematica diretta - 12.7.4.5 Presentazione telematica tramite intermediari - 12.7.4.6 Dichiarazione predisposta dalle Amministrazioni dello Stato - 12.7.4.7 Dichiarazione predisposta da soggetti di grandi dimensioni e gruppi - 12.7.4.8 Adempimenti dell’intermediario - 12.7.4.9 Sanzioni
13. La contabilità degli enti non commerciali (scritture contabili e bilancio) - 13.1 Fac simile di schema di bilancio - 13.2 Il rendiconto della gestione - 13.3 La nota integrativa - 13.4 Libri contabili attività istituzionale - 13.4.1 Libro cassa (entrate/uscite) - 13.4.2 Libro delle banche (entrate/uscite) - 13.4.3 Libro di prima nota - 13.4.4 Giornale di contabilità (partita doppia) - 13.5 Bilancio (rendiconto) economico-finanziario ai fini del d.lgs. 460/97 - 13.6 Conservazione e archiviazione dei documenti e dei registri - 13.7 Principi di rilevazione della contabilità - 13.8 Facsimile di schema di rendiconto economico (con eventuale attività commerciale) - - 13.9 Enti non commerciali. Un esempio di bilancio al 31-12-2002
14. Spese di pubblicità, di rappresentanza e sponsorizzazione - 14.1 Il contratto di sponsorizzazione - 14.2 Tipologie di sponsorizzazione - 14.3 Spese rappresentanza e di pubblicità secondo prassi e giurisprudenza - 14.4 La corretta classificazione delle spese di sponsorizzazione
15. Diritto di interpello - 15.1 I diversi tipi d’interpello - 15.2 I contenuti tecnici dell’interpello - 15.3 Soggetti che possono presentare l’istanza di interpello - 15.4 Modalità di presentazione dell’istanza di interpello - 15.5 Sussistenza di obiettive condizioni d’incertezza - 15.6 Gli altri contenuti dell’interpello - 15.7 Documentazione allegata all’istanza - 15.8 Soluzione interpretativa del contribuente - 15.9 Invio dell’istanza all’ufficio incompetente - 15.10 Integrazione della documentazione - 15.11 La risposta all’interpello - 15.12 La risposta collettiva - 15.13 Efficacia della risposta - 15.14 Mancata risposta: scatta il silenzio assenso - 15.15 Risposta rettificativa
16. Autorizzazioni igienico-sanitarie: bar e somministrazione alimenti e bevande - 16.1 Le modifiche alla normativa sull’attività di somministrazione di cibi e bevande nei circoli privati - 16.2 Associazioni aderenti alle organizzazioni riconosciute e facenti parte dell’elenco - di cui alla citata l. 287/91 - 16.3 Altre associazioni senza scopo di lucro
17. Gli enti non commerciali e gli altri tributi indiretti - 17.1 L’imposta di registro - 17.1.1 Atti soggetti a registrazione in termine fisso - 17.1.2 Atti soggetti a registrazione solo in caso d’uso - 17.1.3 Atti volontari e a termine fisso - 17.1.4 Principio dell’alternatività IVA/imposta registro - 17.1.5 Modalità di versamento - 17.1.6 Associazioni di volontariato - 17.1.7 Onlus - 17.1.8 Società e associazioni sportive dilettantistiche - 17.1.9 Atti per i quali non vi è obbligo di chiedere la registrazione - 17.1.10 La tassazione atto costitutivo (d.P.R. 26-4-1986 n. 131 - Art. 4 Tariffa Legge 23-12-1999 n. 488) di enti commerciali - 17.1.11 Base imponibile dell’Ente commerciale (d.P.R. 26-4-1986 n. 131- Art. 50 l. 23-12-1999 n. 488) - 17.2 L’imposta di bollo (d.P.R. 642/1972) - 17.2.1 Atti, documenti e registri esenti da imposta di bollo in modo assoluto - 17.2.2 Dichiarazioni sostitutive esenti (riforma Bassanini art. 37, d.P.R. 28-12-2000, n. 445 entrato in vigore il 7-3-2001) - 17.3 L’imposta comunale sulla pubblicità (d.lgs. 507/1993) - 17.4 TOSAP - Tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (Art. 38-57 d.lgs. 507/1993) - 17.5 TARSU - Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (art. 58-80 d.lgs. 507/1993) - 17.6 I.C.I. - Imposta comunale sugli immobili (d.lgs. 30-12-1992, n. 504) - 17.6.1 Determinazione della base imponibile - 17.6.2 Esenzioni (art. 7, d.lgs. 504/1992) - 17.6.3 Riduzioni e detrazioni (art. 8, d.lgs. 30-12-1992, n. 504) - 17.6.4 Versamenti e dichiarazioni (art. 10, d.lgs. 504/1992) - 17.6.5 Obbligo dichiarativo - 17.7 Tasse sulle concessioni governative (d.P.R. 641/1972) - 17.8 Norme soppresse - 17.8.1 Imposta sulle successioni e donazioni (d.lgs. 346/1990) - 17.8.2 IN.V.IM. - Imposta sull’incremento di valore degli immobili (d.P.R. 643/1972)
18. Maturazione automatica degli interessi di mora in caso di ritardato pagamento (d.lgs. 9 ottobre 2002, n. 231)
19. Associazioni di promozione sociale - 19.1 Soggetti interessati - 19.2 Prestazioni ricevute - 19.2.1 Gratuite - 19.2.2 A pagamento - 19.3 Prestazioni effettuate - 19.3.1 A favore degli associati e loro familiari - 19.3.2 A favore di terzi - 19.4 Soggetti esclusi - 19.5 Atto costitutivo e statuto - 19.6 Entrate - 19.6.1 Conservazione documentazione - 19.7 Rappresentanza e responsabilità - 19.7.1 Rappresentanza in giudizio - 19.7.2 Limitazioni del potere di rappresentanza - 19.7.3 Responsabilità degli amministratori - 19.7.4 Diritti dei creditori - 19.8 Registro nazionale delle associazioni di promozione sociale - 19.9 Registri regionali e provinciali - 19.9.1 Atti soggetti ad iscrizione nei registri - 19.9.2 Benefici derivanti dall’iscrizione ai registri - 19.10 Manifestazioni pubbliche - 19.11 Attività turistiche e ricettive - 19.12 Beni in comodato - 19.13 Sede e locali - 19.14 Finanziamenti agevolati - 19.15 Agevolazioni Onlus (art. 10 d.lgs. 4-12-1997 n. 460)
20. La fiscalità degli enti non commerciali nella riforma - 20.1 La riforma del TUIR - d.lgs. 12 dicembre 2003, n. 344 (S.O. n. 190/L alla Gazz. Uff. n. 291 del 16 dicembre 2003) - 20.2 De tax - 20.3 Agevolazioni fiscali a favore delle associazioni di volontariato e delle Onlus - 20.4 Novità previdenziali per enti non commerciali - 20.4.1 Riforma del lavoro - 20.4.2 Contratto di inserimento - 20.4.3 Prestazioni occasionali e prestazioni occasionali di tipo accessorio - 20.4.4 Lavoro a progetto e collaborazione coordinata e continuativa - 20.4.4.1 Contratto di lavoro a progetto - 20.4.4.2 Contratto di lavoro a progetto in forma scritta - 20.4.4.3 Esclusioni da contratto a progetto - 20.4.4.4 Obbligo di riservatezza - 20.4.4.5 Nuovi diritti del lavoratore a progetto - 20.4.4.6 Obblighi di sicurezza per i lavoratori a progetto - 20.4.4.7 Estinzione contratto e transazione - 20.4.4.8 Divieto di collaborazione atipica - 20.4.4.9 Prestazioni occasionali (di tipo accessorio) - 20.4.4.10 Soggetti che possono svolgere lavoro accessorio - 20.4.4.11 Disciplina del lavoro accessorio (Art. 72) - 20.4.4.12 Coordinamento informativo a fini previdenziali del lavoro accessorio (Art. 73) - 20.4.4.13 Prestazioni che esulano dal mercato del lavoro (Art. 74) - 20.4.4.14 Norme transitorie (Art. 86)
Parte III - Appendice normativa e prassi
L. 11 agosto 1991 n. 266 - Art. 8
D.M. 25 maggio 1995 — Criteri per l’individuazione delle attività commerciali e produttive marginali svolte dalle organizzazioni di volontariato
D.Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460 — Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale
D.M. 19 gennaio 1998 — Approvazione del modello di comunicazione delle organizzazioni non lucrative di utlità sociale ai sensi dell’art. 11 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 (Articolo estratto)
Legge Regionale del Molise del 28-10-2002, n. 12
D.M. 18 luglio 2003, n. 266 — Regolamento concernente le modalità di esercizio del controllo relativo alla sussistenza dei requisiti formali per l’uso della denominazione di ONLUS, in attuazione dell’articolo 11, comma 3, del decreto legislativo 7 dicembre 1997, n. 460
D.L. 30 settembre 2003 n. 269 — Disposizioni urgenti per favorire lo sviluppo dei conti pubblici (Stralcio)
C.M. 67/E/2001
Agenzia delle Entrate Direzione centrale normativa e contenzioso - Risoluzione del 1-10-2001 n. 142
Agenzia delle Entrate Direzione centrale normativa e contenzioso - Risoluzione del 23-4-2003 n. 94
Vincenzo D'Andò
Commercialista in Palermo, revisore contabile, giornalista, è autore di numerose pubblicazioni in materia per i principali editori del settore.