G. Luvrano - F. Senes
SE/A19 Rumore e inquinamento acustico
Principi, norme e prassi del controllo ambientale
Definizioni e parametri - Gestione e sistemi di bonifica - Aggiornato al D.Lgs. 13/2005 (Contenimento del rumore negli aeroporti comunitari) e alla Direttiva 2003/10 (Esposizione professionale al rumore)
Rumore e inquinamento acustico

2005

pp. 240

Prezzo €:24,00

Prezzo scontato €18,00

formato 17 x 24

 

(978 88 513 0272 6)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il testo, dopo un breve richiamo dei concetti fisici di suono e ruomore, individua le procedure generali per il controllo dell'inquinamento acustico e la loro adattabilità alle problematiche tipiche del traffico stradale, ferroviario, aeroportuale, delle sorgenti affini al rumore stradale (parcheggi, distributori di carburante ecc.) nonché delle attività motoristiche, delle discoteche e dei pubblici esercizi. Aggiornato alle novità apportate dal D.P.R. 142/2004 (Prevenzione e contenimento dell'inquinamento acustico derivante da traffico veicolare) e dal Codice per la sicurezza e la salute dei lavoratori, il volume si rivolge ai responsabili della sicurezza, ai servizi di prevenzione e protezione ambientale, ai tecnici ASL ed agli organi di vigilanza e di controllo degli Enti locali.

Introduzione
1 Suono e rumore: definizioni e parametri
- 1.1 Il suono - 1.2 I parametri descrittori del suono - 1.3 La propagazione del suono - 1.4 La percezione del suono - 1.5 Il rumore e i suoi effetti - 1.6 Il livello sonoro - 1.7 Il livello sonoro equivalente - 1.8 La misurazione del suono
2 Le norme generali di disciplina dell’inquinamento acustico - 2.1 La normativa statale - 2.2 Generalità sulla classificazione acustica del territorio comunale
3 Le procedure generali e le relative problematiche nel controllo dell’inquinamento acustico - 3.1 Premessa - 3.2 L’attività di controllo e la vigilanza sull’inquinamento acustico - 3.3 L’attività preliminare del Comune - 3.4 La richiesta di intervento all’ARPA - 3.5 La programmazione dell’intervento - 3.6 L’eventuale sopralluogo preliminare dell’ARPA - 3.7 I rilievi tecnici dell’ARPA - 3.8 Il rapporto dei tecnici ARPA - 3.9 Il sistema sanzionatorio - 3.9.1 Comune non dotato di zonizzazione acustica del territorio - 3.9.2 Comune dotato di zonizzazione acustica del territorio - 3.9.3 Il superamento dei limiti - 3.10 La problematica del coordinamento tra norme - 3.11 I provvedimenti del Comune - 3.12 La bonifica acustica - 3.13 Il tecnico competente - 3.14 La nuova verifica del rispetto dei limiti - 3.15 La valutazione di impatto acustico - 3.16 Il piano di risanamento acustico
4 La gestione delle problematiche tipiche - 4.1 Il traffico stradale - 4.2 Le sorgenti affini al rumore stradale - 4.2.1 Parcheggi - 4.2.2 Distributori di carburante - 4.2.3 Servizio di raccolta rifiuti - 4.2.4 Sistemi di allarme antifurto e segnalazioni acustiche dei veicoli - 4.3 Il traffico ferroviario - 4.4 Il traffico aeroportuale - 4.5 I piani di contenimento e abbattimento del rumore - 4.6 Le attività motoristiche - 4.7 L’inquinamento acustico negli edifici - 4.8 La tutela civilistica dal rumore - 4.9 Le discoteche e i pubblici esercizi - 4.9.1 La valutazione di impatto acustico per le discoteche e i pubblici esercizi - 4.10 Le attività temporanee e le macchine funzionanti all’aperto - 4.11 Il rumore da attività campanaria - 4.12 Le emissioni acustiche prodotte dagli animali - 4.13 L’attività venatoria - 4.14 La previsione di clima acustico
5 Approfondimenti - 5.1 Considerazioni sulla classificazione degli impianti a ciclo continuo - 5.2 Aspetti del sopralluogo preliminare dell’ARPA - 5.3 Utilità dell’intervento “a sorpresa” - 5.4 Aspetti tecnici e giuridici delle modalità di misura - 5.4.1 Sito e modalità di misura - 5.4.2 Parametri di misura - 5.5 Cenni sull’attività di polizia giudiziaria e sui provvedimenti del giudice penale - 5.6 Problemi operativi per le infrastrutture di trasporto ferroviario - 5.7 Il dilemma “tollerabilità/accettabilità”
6 La Direttiva 2002/49/CE - 6.1 Generalità e obiettivi - 6.2 Lo studio acustico delle criticità - 6.3 Gli interventi di prevenzione e risanamento - 6.4 Le procedure di attuazione della Direttiva - 6.5 Il recepimento della direttiva e il suo impatto nazionale
7 L’esposizione al rumore dei lavoratori (generalità) - 7.1 L’inquinamento acustico nei luoghi di lavoro - 7.2 La Direttiva 2003/10/CE
Conclusioni
Bibliografia Normativa
Direttiva Parlamento Europeo 25-06-2002, n. 2002/49 (G.U.C.E. 18-7-2002, n. 189, Serie L) — Relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale
D.P.C.M. 1° marzo 1991 (G.U. 8-3-1991, n. 57). — Limiti massimi di esposizione al rumore negli ambienti abitativi e nell’ambiente esterno
L. 26 ottobre 1995, n. 447 (G.U. 30-10-1995, n. 254, s.o. 125). — Legge quadro sull’inquinamento acustico
D.P.C.M. 14 novembre 1997 (G.U. 1-12-1997, n. 280). — Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore
D.M. 16 marzo 1998 (G.U. 1-4-1998, n. 76). — Tecniche di rilevamento e di misurazione dell’inquinamento acustico
Legge regionale Toscana 1-12-1998, n. 89. — Norme in materia di inquinamento acustico (B.U.R. 10-12-1998, n. 42)
Legge regionale EMILIA-ROMAGNA 9-5-2001, n. 15 (B.U.R. 11-05-2001, n. 62). — Disposizioni in materia di inquinamento acustico
Legge regionale LOMBARDIA 10-8-2001, n. 13 (B.U.R. 13-8-2001, n. 33, s.o.). — Norme in materia di inquinamento acustico
Giurisprudenza
Modulistica
Domanda di autorizzazione in deroga ai limiti di rumorosità (Manifestazioni sonore)
Domanda di autorizzazione in deroga ai limiti di rumorosità (Cantieri)
Schema di autocertificazione relativo alla previsione di impatto acustico
Modello di esposto al Comune per presunto inquinamento acustico
Comunicazione di notizia di reato
Verbale di accertamento di violazione amministrativa
Irrogazione della sanzione amministrativa per il superamento dei limiti di rumore
Schema di ordinanza per il superamento dei limiti di rumore
Giuseppe Luvrano, Tecnico della prevenzione all'Unità Operativa Sistemi Ambientali dell'ARPA Lombardia.

Fabio Senes, Avvocato cassazionista. Specializzato in diritto amministrativo, con particolare riguardo alla disciplina della tutela ambientale.